Volley, la Kioene torna nel tunnel: ko a Sora, tutto rinviato a mercoledì

Biosì Indexa Sora – Kioene Padova 3-2
(25-20, 22-25, 23-25, 26-24, 15-11)

Biosì Indexa Sora: Gotsev 15, Kalinin 8, Rosso 19, Mattei 5, Seganov 4, Miskevich 27, Santucci (L); Marrazzo, Sperandio. Non entrati: Corsetti (L), Tiozzo, Lucarelli, Mauti, De Marchi. Coach: Maurizio Colucci.
Kioene Padova: Zoppellari 1, Giannotti 17, Maar 18, Volpato 9, Averill 2, Fedrizzi 16, Balaso (L); Shaw 2, Koncilja 3, Milan 1. Non entrati: Bassanello, Link, Sestan. Coach: Valerio Baldovin.
Arbitri: Cerra-Zavater.
Durata: 24’, 28’, 27’, 30’, 21’. Tot. 2h 10’.
Spettatori: 873.
NOTE. Servizio: Sora errori 20, ace 11; Padova errori 23, ace 4. Muro: Sora 9, Padova 9. Ricezione: Sora 41%, Padova 49%. Attacco: Sora 52%, Padova 52%.

La Biosì Indexa Sora dice no alla Kioene Padova, costringendo i veneti a giocarsi l’accesso ai quarti di play off Challenge UnipolSai in Gara 3. Una partita brutta dal punto di vista dello spettacolo, in cui i patavini si sono disuniti nei momenti cruciali, specie nel quarto set quando dal 21-23 la Biosì ha chiuso 26-24 sfruttando la buona serata degli ex Rosso e Mattei, decisivi in varie occasioni. Nella sagra degli errori (23 al servizio per Padova e 20 per Sora), la Kioene ha faticato a trovare punti di riferimento, sfruttando per lo più le imprecisioni avversarie. La Calzedonia Verona dovrà attendere ancora qualche giorno per capire chi sarà la prossima sfidante ma è certo che – per poterla impensierire – sia Padova che Sora dovranno fare molto di più.
LA CRONACA. I bianconeri confermano il sestetto visto in campo in occasione di Gara 1. Grande equilibrio nelle prime fasi di gioco con un primo mini break di Padova che va sul 10-12 sfruttando il muro di Averill e l’attacco vincente di Maar. La reazione dei padroni di casa arriva al servizio, con i servizi vincenti di Rosso e Mattei che portano il punteggio sul 17-15 costringendo coach Baldovin a richiedere time out. L’ex centrale bianconero fa terra bruciata al servizio, con evidente difficoltà della difesa patavina (20-15). Da qui la Kioene non riesce più a recuperare e il muro su Fedrizzi chiude il primo set 25-20.
Molto concentrata la Kioene in avvio di secondo set, che sfrutta alcune sbavature in attacco di Sora per portarsi sul 6-9. Il muro di Gotsev su Maar rimette tutto in parità (11-11). Sul 12-11, Shaw prende il posto di Zoppellari ed è lui a trovare l’ace del 13-14. Il neo entrato Milan fa il resto al servizio, consentendo a Padova di andare sul 17-20. Giannotti trova il 22-24 ed è sempre lui a chiudere sfruttando la bomba al servizio di Maar, non tenuta al meglio dalla ricezione della Biosì Indexa.
Il terzo parziale inizia con Shaw ancora in campo per Zoppellari. E’ l’americano a trovare i due punti consecutivi che mandano il punteggio sul 4-7. Il tutto viene vanificato da grossi errori in attacco di Maar e Fedrizzi: coach Baldovin chiama subito la squadra a raccolta (8-8). E’ una fase di brutto gioco da entrambe le parti che mantiene il suo equilibrio con Volpato ben cercato dal neo rientrante Zoppellari (19-19). Maar è il protagonista del finale: con due servizi importanti, prima induce Miskevich all’invasione e infine trova l’ace del 23-25.
Il quarto set inizia in salita, con Gotsev a spingere al servizio trovando il 5-1. Sull’8-4, Giannotti picchia duro alla battuta riavvicinandosi pericolosamente (8-7). E’ un continuo punto a punti che proprio nel finale vede l’accelerazione della Kioene col muro vincente del 21-23. L’ex Rosso riapre i giochi ribaltando la situazione trovando il set ball sul 24-23. E’ lui a chiudere con l’ace del 26-24.
Padova va nel pallone e l’inizio del tie break vede Sora avanti 3-1 con la difesa patavina non concentrata. Si lotta punto a punto ma il finale è di marca Rosso/Gotsev con i padroni di casa che chiudono il match 15-11.
GARA 3: COME SEGUIRLA. Gara 3 si disputerà mercoledì 22 marzo alle ore 20.30 alla Kioene Arena. Gli abbonati potranno acquistare il biglietto promozionale di 2 € (Settore Gradinata Non Numerata) presentandosi alle biglietterie ed esibendo la tessera di abbonamento. Le prevendite on-line (libere a tutti) apriranno dalle ore 10.00 di lunedì 20 marzo fino alle ore 15.30 di mercoledì 22 marzo.

Valerio Baldovin (coach Kioene Padova): “Non siamo riusciti a trovare continuità. Loro hanno giocato molto meglio rispetto alle ultime gare e noi non ci siamo adattati alle varie situazioni, esprimendoci in maniera imprecisa. Sapevamo sarebbe stata una sfida molto difficile perché loro volevano riaprire la serie a tutti i costi. Pur esprimendo a tratti un buon gioco, abbiamo sofferto troppo in ricezione e questo ci ha penalizzato”.

Print Friendly

Commenti

commenti

About Staff Padova Goal

Controlla anche

Atletica, al Meeting si vola: Stefanidi firma il nuovo record nell’asta a 4.72

( Padova 16.07.17) Padova vola. Letteralmente. Lo fa con Katerina Stefanidi, che firma il nuovo …

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com