Campodarsego, la Spal fa poker ma Fonti fa bella figura: foto e dettagli


TARVISIO – Termina positivamente la prima uscita stagionale del Campodarsego versione 2017-2018. I biancorossi di mister Fonti, sul campo di Tarvisio, perdono contro la Spal neopromossa in Serie A, ma nonostante due soli allenamenti nelle gambe dimostrano già temperamento e un buon affiatamento in campo, e concedono al ben più blasonato (e allenato) avversario un 4-0 che diventa ampio solo negli ultimi istanti di gara.
Nonostante la preparazione ancora agli inizi e i meccanismi di squadra ben lontani, i biancorossi di mister Fonti, alla prima uscita stagionale, si presentano con un 3-5-2 che nelle gambe non riesce a fatica a reggere i ritmi degli avversari estensi, ma che tatticamente si fa apprezzare. La gara si sblocca subito, dopo soli 3 minuti, quando Rizzo approfitta di un rimpallo fortunato al limite e, entrato in area, di sinistro batte Cazzaro all’angolino. Da lì in poi, però, il Campodarsego prende un po’ di fiducia, si assesta dal centrocampo in giù e prova con tutte le forze a contenere la Spal. Floccari e compagni riescono solo in un paio di occasioni, nel resto del primo tempo, a creare seri pericoli dalle parti di Cazzaro: l’ex attaccante di Lazio e Sassuolo cerca la porta al 25′, ma non trova lo specchio, quindi al 31′, sull’assist di Finotto, Viviani potrebbe colpire a porta vuota ma Leonarduzzi interviene in scivolata e salva il risultato. Nella ripresa i due tecnici rivoluzionano le formazioni, ed è proprio il Campodarsego, in gran parte composto di giovani, a rientrare in campo con maggior decisione. All’11’ la squadra di Fonti va vicinissima al pareggio: Menale si ritrova il pallone tra i piedi solo davanti alla porta, grazie a Nalesso che mette in difficoltà Marchegiani sul rinvio, ma l’estremo difensore recupera all’ultimo e riesce a deviare in angolo alla disperata. Al 15′ Pirana dice di no in tuffo al destro potente di Antenucci, ma tre minuti più tardi, sul corner di Schiavon, Cremonesi stacca di testa e trova la seconda rete di giornata. Fino all’87’ la gara rimane sul doppio divario, ma negli ultimi cinque minuti il passivo si amplia: Antenucci, con una doppietta, chiude la gara con il definitivo 4-0 con un destro dal cuore del’area e un calcio di rigore.

SPAL-CAMPODARSEGO 4-0
SPAL (3-5-2): Gomis (1′ st Marchegiani, 24′ st Poluzzi); Oikonomou (1′ st Polvani), Vicari (1′ st Gasparetto), Cremonesi (30′ st Boccafoglia); Mattiello (1′ st Lazzari), Schiattarela (1′ st Arini), Viviani (12′ st Bellemo), Rizzo (1′ st Mora), Costa (1′ st Schiavon); Finotto, Floccari (1′ st Antenucci).
Allenatore: L. Semplici.
CAMPODARSEGO (3-5-2): Cazzaro (1′ st Pirana); Beccaro D. (1′ st Zanon), Leonarduzzi (1′ st Beccaro C.), Colman Castro; Sanavia (1′ st Menale), Trento (1′ st Caporali), Marcolini (1′ st Brentan), Radrezza (1′ st Ndiaye), Ndoj (19′ st Coppola); Aliù (1′ st Nalesso), Kabine (40′ st Casarin).
A disp.: Dario, Ballin.
Allenatore: G. Fonti.
Arbitro: Marin di Portogruaro.
Reti: 3′ pt Rizzo, 18′ st Cremonesi, 43′ st Antenucci, 45′ st rigore Antenucci.
Note: calci d’angolo 5-4. Spettatori: 50 circa.

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Staff Padova Goal

Controlla anche

Coppa Italia Serie D, il Campodasego prosegue la sua marcia trionfale: espugnato il Sandrini di Legnago per 2-1!

Un Campodarsego giovanissimo supera in rimonta il Legnago Salus, e la vittoria per 2-1 allo …

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com