Calcio a cinque, domani a Pescara il remake della finale scudetto: tutti i dettagli


Passato, presente e futuro. Le timeline delle recenti stagioni di Luparense e Pescara si sono incrociate diverse volte in questi ultimi anni. Remake della scorsa finale scudetto e della Coppa Italia, entrambe protagoniste in Europa nella Uefa Futsal Cup e, a dicembre, nuovamente faccia a faccia nella Supercoppa. Il presente dice nona giornata di Serie A e una trasferta che può dire molto per i campioni d’Italia: dopo cinque vittorie consecutive e due ottime vittorie lontano da San Martino di Lupari, al Pala Rigopiano ci sarà un Pescara desideroso di ripartire e aprire un nuovo ciclo dopo la sconfitta in settimana (anticipo 11esima giornata) contro Milano e le dimissioni dell’allenatore Fulvio Colini che ha lasciato la panchina a Mario Patriarca.

Sbagliato, per mister David Marin, in viaggio con il gruppo verso l’Abruzzo, pensare a un Pescara più debole:

«Veniamo da un filotto di partite vinte e questo senz’altro ci dà morale fiducia, ma sappiamo che il Pescara è e sarà sempre il rivale principale. Questa partita arriva nel momento giusto per loro: vincere contro di noi significherebbe per loro un rilancio emotivo. Per questo dobbiamo essere consapevoli che è un match aperto a ogni risultato possibili e non sarà un Pescara più indebolito. Loro hanno usa rosa ampia, tra campioni del mondo e grandi giocatori che non scopriamo adesso. Con il cambio in panchina tutti vorranno dimostrarsi utili e venderanno cara la pelle»
Tra i Lupi si gioca con il cronometro per l’ok decisivo su Vitcor Mello: il ragazzo è con il resto della squadra e solo in tardo pomeriggio si capirà se potrà finalmente fare il suo debutto stagionale. Jefferson, tenuto a riposo nell’ultimo match, sarà a disposizione di Marin. Da valutare, invece, Revert Cortes che si è allenato con precauzione per tutta la settimana a causa di noie muscolari. Nel Pescara, oltre alla curiosità per la prima di Patriarca, da segnalare il ritorno di Saad e, soprattutto, quello di Borruto, al rientro dopo la lunga squalifica. Arbitri: Nicola Maria Manzione (Salerno), Donato Lamanuzzi (Molfetta), Crono: Marco Di Filippo (Teramo). Fischio di inizio alle 18.30.

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Staff Padova Goal

Controlla anche

Calcio a cinque, la Luparense cala la cinquina contro Milano: primo posto in solitaria blindato!

Cinque gol, cinque marcatori diversi. E’ questa imprevedibilità, l’arma più affilata della Luparense che, dopo …

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com