Padova-Ravenna, Zamuner: “Ci siamo messi in una posizione di forza ma non è finita! E sono felice dei nuovi acquisti…”


Piove e fa freddo, nel primo allenamento della settimana alla Guizza. Ma i sorrisi si sprecano, perché nove punti di vantaggio sulla seconda della classe con una partita in più sono tanta roba, perché il Padova vola e perché dall’infermeria arrivano solo buone notizie.

[…]

Adesso Pierpaolo Bisoli deve lottare solo contro l’approccio e il rilassamento che si possono creare in questi casi, per il resto tutti i segnali portano in un’unica direzione. «Il campionato è ancora lungo — sottolinea il direttore generale Giorgio Zamuner — ma in questo momento ci siamo messi in una posizione di forza. Il vantaggio che abbiamo accumulato è grande, sul mercato abbiamo cambiato abbastanza a gennaio, sia per questioni legate agli infortuni di Candido e di Madonna, sia per quanto riguarda la necessità di non perdere un’occasione come quella che si sta presentando. Sono felice di tutti i nuovi acquisti. Salviato a Santarcangelo ha disputato una grande partita, Sarno sta trovando la condizione e quando ha la palla offre sempre la sensazione di poter fare qualcosa d’importante — dice il dg — Gliozzi poteva segnare due gol e invece sul primo un fallo di mano gli ha stoppato il tap-in originando, poi il rigore e a tempo scaduto l’arbitro lo ha fermato mentre stava andando in porta. Fabris è entrato molto bene e Bellemo si sta ambientando, Lanini è un’arma importante e ha segnato in Coppa Italia a Pontedera». Insomma, vento in poppa e avanti a vele spiegate verso il traguardo, con un altro impegno sulla carta più che abbordabile in programma sabato all’Euganeo con il Ravenna. «Loro sono reduci da una brutta sconfitta casalinga — evidenzia Zamuner — noi dovremo essere bravi a tenere la guardia alta, abbiamo visto nel girone A cosa sta succedendo. Il Livorno sembrava aver già vinto il campionato e invece sono bastate tre giornate per cambiare tutte le carte in tavola. Dipende tutto da noi: abbiamo fatto un grande passo avanti ma non è finita».

[…]

(Fonte: Corriere del Veneto, Dimitri Canello. Trovate il resto dell’articolo sull’edizione odierna del quotidiano)

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Gabriele Fusar Poli

Controlla anche

Lecce-Padova, Meluso: “Il girone B più semplice del nostro, ma felice per i biancoscudati: su Manzoni, Mandorlini, Cestaro e Cavola…”

Riecco Mauro Meluso, nove anni dopo: «Perché a tutti gli effetti quella del 2009 la …

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com