Sambenedettese-Padova, l’analisi e le pagelle de “Il Mattino di Padova”

Condividi

“Il Padova vira la boa di metà campionato centrando un successo pesantissimo allo stadio Riviera delle Palme, sulla costa marchigiana. Undicesimo su 18 partite giocate – all’appello manca quella casalinga con il Carpi, da recuperare il 10 febbraio – che vale quota 36 in classifica, ad una lunghezza dalla nuova capolista Sudtirol, e alla pari con Modena (caduto clamorosamente in casa contro la Virtus Verona) e Perugia, tutt’e tre comunque con una gara in più. La risposta arrivata dal confronto con la Sambedenettese, reduce da due en plein consecutivi, è ciò che si chiedeva al gruppo di Mandorlini: reagire da grande squadra dopo il ko casalingo pre-natalizio con i “canarini” emiliani, costato poi la vetta della graduatoria in seguito al blitz dei gialloblù a Legnago alla ripresa del torneo. Una risposta a tutto tondo, perché per almeno 70 minuti Ronaldo & C. si sono dimostrati superiori ai rossoblù, esibendo il meglio del proprio repertorio: qualità di trame offensive, pressing e corsa, solidità nel reparto arretrato. Oltre alla personalità tipica di chi è consapevole di essere più forte. Insomma, i dubbi sono stati definitivamente fugati, il Padova ha vinto e convinto”:questo l’incipit dell’analisi di Sambenedettese-Padova apparsa sulle colonne de “Il Mattino di Padova”

 

Le pagelle Biancoscudate (Mattino di Padova): Vannucchi 6; Germano 7 (Fazzi sv), Rossettini 7, Gasbarro 7, Curcio 6; Saber 6.5, Ronaldo 6.5, Della Latta 6.5; Jelenic 7 (Pelagatti 6), Paponi 6.5 (Santini 6), Bifulco 6 (Nicastro 6).

Commenti

commenti

About Gabriele Fusar Poli

Controlla anche

Padova-Cesena, Gasbarro: “Pari che lascia l’amaro in bocca. Se l’avessimo sbloccata all’inizio…”

Queste le dichiarazioni rilasciate da Andrea Gasbarro al termine di Padova-Cesena: «Abbiamo sofferto un po’ …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com