Padova-Alessandria, Luciani: “Partita in contemporanea con la Festa del Santo: opportuno un posticipo”

Condividi

Riceviamo e pubblichiamo da Alain Luciani

FESTA DEL SANTO E PARTITA IN CONTEMPORANEA.
Opportuno un posticipo della partita?
Domenica prossima Padova festeggia il suo patrono Sant’Antonio che, anche se in forma ridotta a causa del Covid, la statua del Santo sarà portata in processione e toccherà alcuni punti chiave della città.
Si tratta di una processione senza fedeli ma sicuramente la celebrazione che vedrà tornare in città la Reliquia di parte dell’osso dell’avambraccio di Sant’Antonio che dal 1652 è venerata a Venezia nella Basilica della Salute. Un avvenimento importante che richiamerà sicuramente fedeli anche alla messa, seppur a ingresso contingentato, prevista per le 18,30. Un avvenimento che comporta la presenza massiccia di forze dell’Ordine, agenti che però saranno impegnati a sorvegliare l’ordine pubblico allo stadio dove alle 17,30 inizierà l’afflusso per la partita Padova – Alessandria finale dei play off. Due avvenimenti certamente di natura molto diversa ma importanti per la città programmati in contemporanea. Credo sarebbe opportuno posticipare il calcio d’inizio della partita almeno alle 18,30 per alleggerire il compito di polizia, carabinieri e polizia locale per evitare possibili problemi di ordine pubblico e far si che una domenica di festa lo sia realmente.
Mi appello al Questore, al Prefetto, al Sindaco e alla Lega Pro affinchè rivalutino l’orario del match e tutto possa svolgersi nel migliore dei modi in serenità e sicurezza.
Alain Luciani consigliere LEGA

Commenti

commenti

About Staff Padova Goal

Controlla anche

Alessandria-Padova, Rubin: “E’ il primo rigore della mia carriera, non era semplice: siamo stati forti”

Matteo Rubin, match-winner della finale playoff tra Alessandria e Padova, a Rai Sport racconta le …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com