Calcio Padova, cosa bolle in pentola? Presto il summit di Joseph Oughourlian

Condividi

La sconfitta nella finalissima per la serie B fa ancora molto male in casa Padova, ma il calcio non ammette tempi troppo lunghi per le riflessioni. Finito un campionato, ce n’è subito un altro alle porte, occorre decidere strategie, conduzione tecnica e piano di rafforzamento della squadra.

Tutto è nelle mani di Joseph Oughourlian, il finanziere franco-armeno è il maggior azionista del club veneto e sta ragionando sulle decisioni da prendere per evitare di fallire ancora l’aggancio alla serie B.

Sulla porta d’uscita Andrea Mandorlini, da giorni con la valigia in mano, oltre che con il contratto in scadenza. Più solida la posizione di Sean Sogliano, che ha un altro anno di contratto e le cui probabilità di permanenza superano quelle di un addio. I primi rumors in caso di rivoluzione, poi smentiti, parlavano di Sandro Federico come ds e Bruno Tedino come tecnico, decisamente più credibile la pista che porta a Massimo Pavanel in caso di conferma di Sogliano.

Tutto è ancora possibile comunque ed in evoluzione, come ovviamente per il parco calciatori, molti dei quali oggetti dei desideri di numerosi club.

Di certo occorrerà costruire una rosa ancor più importante per avere ancora maggiori garanzie di successo visto che la concorrenza si preannuncia battagliera e di grande livello.

Ancora non si conosce la composizione del raggruppamento del quale farà parte nella stagione 2021-2022, ma il cambio di rotta voluto da Francesco Ghirelli con la divisione Nord, Centro e Sud porterà le varie Pro Vercelli, Feralpisalò, Sudtirol ad avere il vento in poppa. Ma sono davvero tante le squadre ai nastri di partenza che potranno godere dei favori dei bookmakers. Da evitare, come purtroppo testimoniato dal beffardo epilogo stagionale, anche i playoff, visto che dall’inferno del girone C potrebbe spuntare una tra Catania (se si iscriverà), Avellino, Catanzaro, Cosenza e Palermo, solo per citarne alcune.

Il progetto di Joseph Oughourlian era di portare il Padova nella serie cadetta nel triennio e il prossimo è il terzo anno, dunque vietato fallire, indispensabile scegliere col lanternino le pedine giuste, ma potrebbero bastare anche poche mosse per rendere i biancoscudati i grandi favoriti per la vittoria finale.



Commenti

commenti

About Staff Padova Goal


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com