Venezia, crollo casalingo col Monza: Pea batte Dal Canto, panchina a rischio

Condividi

veneziamonzaVENEZIA – Finisce fra i fischi assordanti del Penzo, che chiede la testa di Alessandro Dal Canto. Furiosi i tifosi arancioneroverdi che si scagliano contro il tecnico trevigiano anche sull’account ufficiale facebook del Venezia. Arriva un altro crollo, stavolta in casa con il Monza, al termine di un match davvero scadente. La panchina del tecnico trevigiano, difeso però a spada tratta dal ds Ivone De Franceschi, traballa paurosamente. Finisce 1-0 con il più classico dei gol dell’ex firmato da Margiotta e chissà che ne pensa il presidente Yuri Korablin, che si racconta tutt’altro che felice dell’andamento della prima parte della stagione. Il Monza si schiera con il solito modulo ultradifensivo, un 5-4-1 copertissimo e la prima occasione è per il Venezia. Al 22′ Marino mette al centro per Raimondi che di testa manda di poco alto sopra la traversa da ottima posizione. Sarà l’unica vera chance di un primo tempo per il resto assai grigio. La ripresa inizia con le stesse coordinate. Poi al 15′, improvvisamente, arriva un gol destinato a entrare di diritto nella galleria dei migliori della stagione di Lega Pro. L’ex di turno Margiotta spacca la partita con un siluro che fulmina l’incolpevole Zima. Il Monza è avanti, il Venezia accusa il colpo e al 21′ potrebbe subire pure il raddoppio: Anastasi tenta il tiro dalla distanza, Zima devia in angolo. Negli ultimi venti minuti il Venezia è tutto in avanti, alla ricerca del pari, ma i risultati tangibili sono pari a zero. Anzi, Legati si fa ammonire e, diffidato, sarà squalificato e l’unica occasione (si fa per dire) è un tiraccio di Panzeri che esce a lato di diversi metri all’88’. Il tutto mentre Pea in panchina utilizza il solito schema già visto in altre occasioni. Tutti dietro la linea della palla a difendere il preziosissimo vantaggio conquistato. Finisce 1-0, per il Venezia e Alessandro Dal Canto è davvero notte fonda.

Venezia-Monza 0-1

Reti: 15′ st Margiotta

Venezia (4-2-3-1) Zima; Sales, Legati, Marino, Cernuto (29′ st Panzeri); Carcuro, Esposito (31′ st Scialpi); Greco (17′ st Varano), Bellazzini, Raimondi; Magnaghi. (Fortunato, Alba, Franchini, Siega). All. Dal Canto

Monza (5-4-1) Viotti; Beduschi (31′ st Foglio), Massoni, Briganti, Zullo, Anghileri; Vita, Hetemaj, Perini (14′ pt Burrai), Margiotta (27′ st Radrezza); Anastasi. (Chimini, Franchino,  Zigoni, Virdis). All. Pea

Arbitro Proietti di Terni (Squarcia/Argentieri)

Note: giornata soleggiata, terreno in discrete condizioni. Spettatori 1100 circa, di cui una trentina da Monza. Ammoniti: Raimondi, Legati e Cernuto (V), Hetemaj e Vita (M). Recupero: 3′ + 4′

Foto: Fbc Unione Venezia

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Staff Padova Goal

Controlla anche

Trapani, arriva la penalizzazione in classifica: le motivazioni

Il Tribunale Federale Nazionale-Sezione Disciplinare, nella seduta odierna presieduta da Cesare Mastrocola, ha inflitto una …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com