Lega Pro, Bassano scatenato: batte anche il Lumezzane ed è sempre più primo

Condividi

BASSANO DEL GRAPPA (Vicenza) – In alto, sempre più in alto. Il Bassano stende il Lumezzane, vincendo una partita a scacchi resa difficilissima dal gol subito a freddo dopo appena due minuti. Il 3-1 finale, pur sofferto, ci sta tutto, il primo posto pure: il Como ha perso venerdì sera a Monza e dista tre punti, il Real Vicenza giocherà domani ed è tutt’altro che scontato che riesca a tenere il passo. Tradotto fa che, nella peggiore delle ipotesi, il Bassano almeno per ventiquattro ore sarà comunque ancora una volta primo in classifica a braccetto, nella migliore sarà in fuga. E dire che l’inizio del pomeriggio del Mercante è il peggiore possibile. Al primo affondo il Lumezzane passa: cross di Benedetti e Mogos di testa anticipa tutti mettendo alle spalle di Rossi. Un colpo a freddo che, a differenza di quanto in molto immagino, non scalfisce minimamente la serenità del Bassano. Sul taccuino due occasioni nitide (Furlan all’11’ e palo lambito da Semenzato al 16′), ma soprattutto l’espulsione di Pini che, di fatto, cambia la partita al 22′ per fallo da ultimo uomo su Pietribiasi. E da lì in poi, è solo Bassano: Pietribiasi al 44′ sfiora il pari, che arriva nella ripresa dopo 8 minuti col sigillo di Furlan, che raccoglie come meglio non potrebbe uno splendido suggerimento di Nolè. Non è finita certo qui, perchè Asta spinge i suoi alla vittoria e la squadra risponde presente. A nove minuti dalla fine, con grande pazienza, il Bassano passa: Proietti serve Cattaneo che entra in area, Gazzoli in uscita lo stende. Espulsione e rigore a favore per il Bassano. Lumezzane in 9 e dal dischetto Nolè scarica sotto la traversa il 2-1. In doppia inferiorità numerica, il Lumezzane non può oggettivamente più nulla e al quarto minuto di recupero il nuovo entrato Cortesi firma il suo primo gol fra i professionisti facendo impazzire il Mercante.

BASSANO-LUMEZZANE 3-1

RETI: 2′ Mogos (L), 8′ st Furlan (B), 38′ st Nolè su rig. (B), 49′ st Cortesi (B)

BASSANO (4-3-3): Rossi 6; Toninelli 5.5, Priola 6, Bizzotto 5.5, Semenzato 7; Furlan 7, Cenetti 6, Proietti 6.5; Nolè 7.5 (42′ st Cortesi 7), Pietribiasi 6 (33′ st Munarini 6), Maistrello 6.5 (16′ st Cattaneo 6.5). (A disp. Grandi, Stevanin, Davì, Tonon). All. Asta 7

LUMEZZANE (3-4-3): Gazzoli 5.5; Cazè 6, Belotti 6.5, Pini 4.5; Mogos 6.5, Meduri 6 (13′ st Baldassin 5), Genevier 6, Benedetti 6.5 (19′ st Magri 5); Ferrari 5.5 (37′ st Dalle Vedove sv), Alimi 6, Ekuban 6. (A disp. Biondi, De Paula, Salim Ribeiro, Monticone). All. Nicolato 6

ARBITRO: Mei di Pesaro 6

Espulso: Pini (L) al 22′, Gazzoli al 81′ (L)

Ammoniti: Meduri (L), Cenetti (B), Toninelli (B), Bizzotto (B), Nolè (B), Semenzato (B), Alimi (L), Furlan (B), Belotti (L)

Note: giornata calda, terreno in buone condizioni. Spettatori 850 circa. Corner: 4-0 per il Bassano. Recupero: pt 3′; st 4′

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Staff Padova Goal

Controlla anche

Trapani, arriva la penalizzazione in classifica: le motivazioni

Il Tribunale Federale Nazionale-Sezione Disciplinare, nella seduta odierna presieduta da Cesare Mastrocola, ha inflitto una …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com