Serie D, Belluno in crisi fermato anche dal Dro. Vecchiato: “Non sono felicissimo, ma dobbiamo reagire”

Condividi

Pomeriggio in chiaroscuro per l’Ital-lenti Belluno, che pareggia per 1-1 contro il Dro, dopo essere andata in svantaggio nel primo tempo. Mister Vecchiato, dopo l’ottima prova della scorsa settimana, conferma Prünster al centro della difesa e inserisce Ruben D’Incà al posto di Francesco Posocco. La partenza dell’Ital-lenti Belluno è però da incubo e dopo soli sette minuti la squadra gialloblù si trova sotto di una rete. Fantastica punizione dal limite di Colpo che trafigge l’incolpevole Solagna. I gialloblù faticano a riprendersi, ma sul finire del primo tempo Duravia sfiora il pareggio in due occasioni, centrando una traversa su calcio di punizione. A inizio ripresa l’Ital-lenti Belluno trova il pareggio su calcio di rigore con Corbanese, che dagli undici metri spiazza il portiere di casa. I gialloblù provano a questo punto a vincere la partita e all’85’ Posocco avrebbe tra i piedi la palla buona per regalare i tre punti alla sua squadra ma la conclusione del giovane attaccante finisce a lato. L’Ital-lenti Belluno deve accontentarsi così solo di un punto e domenica al Polisportivo arriva la Clodiense, quinta forza di questo campionato.
VOCI DAGLI SPOGLIATOI

Roberto Vecchiato: “Non sono felicissimo della prova odierna ma è comunque importante essere riusciti a portare a casa un punto,” dichiara il mister gialloblù. “Anche se non abbiamo disputato una partita di altissima qualità abbiamo creato comunque delle buone occasioni, ma in questo periodo non siamo neanche particolarmente fortunati. La partita di oggi, per tanti versi, è simile a quella giocata domenica scorsa contro il Giorgione. Infatti abbiamo giocato stabilmente, soprattutto nel secondo tempo, nella metà campo avversaria, non riuscendo però a trovare il gol vittoria. Dobbiamo migliorare proprio in queste circostanze, nelle quali troviamo squadre che si difendono con ordine e provano a colpirci in contropiede. La nostra forza è quella di provare sempre a fare la partita e continueremo senza dubbio su questa strada. Domenica ci aspetta una partita molto difficile contro la Clodiense, che oggi ha superato il Giorgione e verrà al Polisportivo sicuramente con il morale alto.”

DRO-BELLUNO 1-1
Marcatori: 7’ Colpo, 48’ Corbanese (R)

Dro: 1. Bonomi, 2. Chesani, 3. Maran, 4. Serrano, 5. Ischia, 6. Bazzanella, 7. Proch (81′ 18. Bortolotti), 8. Bertoldi, 9. Colpo, 10. Donati (88’ 16. Calcari) 11. Cremonini (92’ 15. Grossi). A disposizione: 12. Bordignon, 13. Dal Fiume, 14. Adami, 17. Ajdarovski, 19. Pellegrini. Allenatore: Stefano Manfioletti

Ital-Lenti Belluno: 1. Solagna, 2. Pescosta, 3. Mosca, 4. Masoch, 5. Prunster (65’ 16. Sommacal), 6. Merli Sala, 7. Miniati (61’ 19. Posocco), 8. Bertagno, 9. Corbanese, 10. D’Incà (70’ 17. Sadio), 11. Duravia. A disposizione: 12. Schincariol, 13. Paganin,14. Del Din, 15. Moretti, 18. Canova, 20. Pellicanò. Allenatore: Roberto Vecchiato

Arbitro: Luca Zufferli
1°Assistente: Rodolfo Zambelli
2°Assistente: Davide Baldelli
Ammoniti: Chesani, Calcari, Corbanese, Prunster, Sommacal
Recupero: 2’, 3’

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Staff Padova Goal

Controlla anche

Campodarsego, la gioia a casa Pagin: “Fa male al cuore non poter festeggiare tutti insieme sul campo”

Lo staff tecnico e dirigenziale del Campodarsego ha voluto riunirsi, oggi pomeriggio, per attendere tutti …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com