Serie B, Cittadella in affanno e senza vittorie. Melchiorri trascina il Pescara a Brescia

Condividi

E fanno quattro pareggi consecutivi. Il segno “X”, ancora una volta, domina la scena a Cittadella e dintorni e di vittorie per Claudio Foscarini da un mese e mezzo a questa parte proprio non se ne vedono. Col Latina finisce 1-1 e per poco, se non fosse per i riflessi di Valentini in un finale da brivido, ci scapperebbe un’altra sconfitta. E dire che il vantaggio arriva praticamente subito: Coralli devia in rete da pochi passi un pallone respinto dal palo sul colpo di testa di Scaglia. Sono trascorsi appena sei minuti, il problema è che il gol anestetizza la partita e da lì in poi praticamente non succede più nulla fino al termine del primo tempo. Gli unici due brividi arrivano al 26’, quando un pallone deviato da Brosco da calcio d’angolo viaggia pericolosamente lungo la linea di porta e viene liberato in extremis da De Leidi e al 44’, quando una bella azione granata viene conclusa con un tiro a lato non di molto dell’ottimo Rigoni. Il resto è una lunga collezione di corner per il Latina che non à alcun esito e qualche fiammata targata Coralli, che mostra una condizione. La ripresa comincia con ben altro ritmo e al 5’ il Cittadella va vicinissimo al gol: Rigoni tira dalla distanza, Farelli si distende e respinge, sulla ribattuta Coralli mette dentro ma è in fuorigioco e l’arbitro annulla. Il Latina si scuote e lentamente riemerge dopo un’apnea che pareva senza fine. Il pari arriva dopo un altro errore in uscita di Valentini, che al 22’ smanaccia malissimo un cross di Crimi, costringendo Barreca un goffo rinvio fuori area. Viviani si avventa sul pallone e infila Valentini con un bellissimo tiro di destro che si infila alla sinistra del portiere granata. Il Latina insiste e va tre volte vicino al gol: al 29’ ancora con Viviani (bravo Valentini a rimanere in piedi e respingere), al 34’ con Valiani, che spara alle stelle e soprattutto al 35’ con Pettinari che trova l’ottima opposizione di Scaglia in extremis dopo aver ricevuto da Almici. Il finale è palpitante: Crimi si divora il 2-1 (definitivo riscatto di Valentini), Cappelletti mette il muso fuori senza trovare la deviazione vincente di testa, Valentini si supera su Sforzini. È ancora pari, il pubblico mugugna e di facce allegre, da queste parti, se ne vedono ben poche.
Detto del gol dell’ex biancoscudato Federico Viviani e della vittoria del Vicenza firmata da Moretti, vanno ricordati nella giornata lo 0-0 fra Bologna e Carpi e i gol degli ex biancoscudati Camillo Ciano nella sconfitta che il Crotone ha patito ieri a La Spezia, di Federico Melchiorri che trascina il Pescara al blitz a Brescia per 2-1 e che firma il suo quinto gol in sette partite giocate con la maglia abruzzese. A secco stavolta Mbakogu, Vantaggiato e Cutolo

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Staff Padova Goal

Controlla anche

Padova-Vis Pesaro, fermo Matteo Mandorlini: differenziato per Hallfredsson e Kresic

Notizie dall’allenamento pomeridiano svolto alla Guizza dal Padova. Fermo Matteo Mandorlini, che si era procurato …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com