Cittadella-Potenza, Marchetti: “Sportività significava non fermarsi. Poi siamo in Italia….”. Venturato: “Pensiamo al Teramo”

Condividi

Le voci dalla sala stampa dello stadio Tombolato dopo Cittadella-Potenza

Roberto Venturato (allenatore Cittadella): “Ho visto buone cose, al di là della situazione particolare. Ho visto indicazioni positive, ero emozionato per l’esordio ufficiale al Tombolato. Per me il Cittadella è una grande occasione, adesso affronteremo il Teramo e sarà un test decisamente più impegnativo. Sono contento per Bizzotto e per quello che ha fatto, al momento non ho alcuna gerarchia in testa, schiero chi mi dimostra di meritare la maglia e chi merita di giocare”

Stefano Marchetti (direttore sportivo Cittadella): “Il nostro dovere era quello di non fermarci, rispettare l’avversario significa andare avanti e giocare al massimo. Il nostro atteggiamento è stato apprezzato dalla dirigenza del Potenza, poi siamo in Italia e vedremo cosa diranno. Il mercato? Qualcosa sicuramente farò, sia in entrata che in uscita”

Giulio Bizzotto (attaccante Cittadella): “La Lega Pro? Io sono felicissimo di essere rimasto qui, sono felice anche di ave segnato quattro gol. La situazione del Potenza era quella che sappiamo, noi abbiamo cercato di impegnarci al massimo e per me è sempre un’emozione segnare, qualsiasi sia l’avversario”

interviste raccolte da Gianmarco Li Volsi

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Staff Padova Goal

Controlla anche

Italia Under 19, la fase élite dell’Europeo a Padova, Abano e Caldiero Terme: ecco date e calendari

La FIGC ha ufficializzato oggi date e sedi di svolgimento della Fase élite del Campionato …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com