Vicenza-Cosenza, Marino: “C’è una partita da vincere e un turno da superare! Ma loro…”

Condividi

Fonte: Corriere del Veneto, edizione di Vicenza

Parte stasera al Menti la stagione ufficiale del Vicenza che affronta il Cosenza nel secondo turno di Coppa Italia. Sarà una squadra largamente rimaneggiata quella che Pasquale Marino manderà in campo, visto le assenze di ben sette giocatori : Cocco, Pettinari, Cinelli, Laverone, Gentili, El Hasni e Manfredini. Il tecnico biancorosso però non si scompone e punta diritto all’obiettivo. «C’è una partita da vincere e un turno da superare – sottolinea – e indipendentemente da chi scenderà in campo dovremo cercare di dare il massimo. Non saremo al meglio dal punto di vista fisico, ma di questi tempi è normale perché i carichi di lavoro sono pesanti e possono incidere sulle prestazioni. Gli stimoli iniziano tuttavia ad essere importanti, andare avanti nel torneo significa disputare un’altra partita che ci aiuterebbe a migliorare la condizione fisica». I problemi maggiori Marino li ha in attacco dove mancano contemporaneamente Cocco e Pettinari. «Le alternative nel ruolo di punta centrale sono Raicevic e Gatto – spiega il tecnico siciliano – sceglierò prima della partita chi mandare in campo, e lo farò anche puntando sul fatto che giocatori come Vita e Giacomelli magari sono più avanti nella preparazione. Anche se nel complesso siamo in linea con i programmi, mancano parecchi giorni al debutto in campionato e le tabelle di lavoro sono tarate per raggiungere il massimo della condizione ai primi di settembre». Sarà comunque una partita che presenterà delle difficoltà, considerato che nel calcio d’agosto le sorprese sono dietro l’angolo. «In questa fase della stagione le distanze tra le categorie si riducono – sottolinea Marino – noi abbiamo vinto con la Lazio e perso con la Spal. Dovremo stare molto attenti e l’attenzione non dovrà mancare. Il Cosenza gioca con quattro difensori e due linee molto corte, si coprono bene e cercano le ripartenze sfruttando la velocità dei loro attaccanti. Non sarà facile, ma abbiamo i mezzi per vincere».

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Gabriele Fusar Poli

Controlla anche

Padova, il Club Amissi: “Non saremo allo stadio per seguire la squadra: ecco perché”

Riceviamo e pubblichiamo dal Club Amissi Il direttivo del CLUB AMISSI Biancoscudati riunitosi per l’occasione …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com