Venezia, Tacopina: “Vogliamo tornare in serie A, e faremo un nuovo stadio sulla terraferma!”

Condividi

Tacopina grandi obiettivi, serie A al più presto e nuovo stadio in terraferma per il suo Venezia. La sua prima uscita da numero uno arancioneroverde è prevista per questa mattina, con una presentazione alla città e ai tifosi al Ca’ Sagredo Hotel a Venezia (ore 11.30). Il presidente Joe Tacopina tuttavia non ha proprio resistito, anticipando – a margine del convegno londinese «The sport business summit» che lo ha visto tra i relatori allo stadio Stamford Bridge del Chelsea – i suoi programmi e le sue ambizioni in una video intervista al sito internet specializzato www.goal.com. «Il mio compito al Bologna era praticamente concluso – ha spiegato ai microfoni Tacopina prima di toccare il tasto-Venezia -. Avevo un’azionista di maggioranza che voleva diventare presidente (il canadese Joey Saputo, patron dei Montreal Impact, ndr) e così ci siamo accordati affinché comprasse la mia parte. Per quanto amassi Bologna ora sono concentrato su questa nuova opportunità a Venezia, una città unica al mondo, un luogo dove il calcio dovrebbe tornare in auge». Il 49enne avvocato newyorkese è parso consapevole delle differenze che incontrerà nel sommerso della serie D rispetto alla A di Bologna. «Questo di Venezia è un progetto storico, si parte dal fondo, ma siamo già a buon punto per costruire una struttura in serie A. Ho preso come ds Giorgio Perinetti – conferma di esser stato attivo fin da luglio – che è uno dei migliori in circolazione e ha fatto una rosa che ci sta permettendo di dominare già in serie D con una squadra che sarebbe in grado di fare già bene in categorie superiori. Ma il nostro obiettivo è tornare in serie A e vi garantisco che ce la faremo». Tacopina ha poi parlato del problema stadio, allontanando le voci di un possibile restauro del Penzo. «Costruire lo stadio è basilare – le sue parole – il sindaco è uno che pensa al futuro e ha già capito il nostro progetto. Il Penzo ha carattere, è bellissimo però è vecchio e non c’è spazio per un ingrandimento. Un nuovo stadio moderno e sulla terraferma è quello che vogliamo e lo faremo». Dopodomani Tacopina sarà al Penzo per Venezia-Liventina (ore 15): il tecnico Paolo Favaretto oltre allo squalificato Fabiano rischia di non avere a disposizione Calzi (mal di schiena) mentre Carbonaro pare sulla via del recupero.

(Fonte: Gazzettino, edizione di Venezia)

Commenti

commenti

About Gabriele Fusar Poli

Controlla anche

Modena-Padova, i convocati di Mandorlini: nessuna assenza, c’è anche Ronaldo

Questa la lista dei convocati da Mister Mandorlini per Modena-Padova 36° Giornata Serie C, in …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com