Padova-Venezia, Brevi: “Siamo stati bravi a pareggiare, sono contento!”

Condividi

Oscar Brevi (allenatore Padova): “A fine partita non c’è stata alcuna discussione con Inzaghi, sono andato a salutare altra gente della panchina. Se non ci credete non importa. Il risultato di questa sera lascia aperto il risultato per entrambe le squadre, anche se il loro gol fuori casa da un margine fuori casa. Lasciare in tribuna i titolari? La squadra ha tenuto bene, ho fiducia dei miei, abbiamo quattro infortunati, andare a rischiare altri giocatori era avventato. Fossimo stati in una situazione più tranquilla magari li portavo in panchina. Il Venezia in questo momento anche a livello numerico ha molte alternative. Il primo tempo è stato buono perché pressavamo di più ed eravamo dinamici, poi nel secondo alcuni elementi sono calati nell’intensità e ci siamo un po’ abbassati. Nel secondo hanno avuto loro il possesso palla, ma siamo stati bravi a non concedere situazioni di pericoli. Io sono contento della buona gara, la qualificazione è aperta e va bene così. Loro sono forti, organizzati, ma i ragazzi l’hanno interpretata bene. Siamo stati bravi a pareggiare, quindi sono contento”.

Filippo Inzaghi (allenatore Venezia): “Pareggio molto Buono, ci mette in vantaggio per il ritorno. L”unico neo della serata è il gol preso, altrimenti non ci segnano. Noi bene nel possesso palla e anche sul finale non ci siamo accontentati provando a vincerla. Ci portiamo a casa questo primo round e adesso pensiamo a San Benedetto. Sul finale ho visto che non soffrivamo. Fabiano quando è entrato ha fatto bene come sempre, ma sono contento. Teniamoci la partita e il gol, l’8 marzo abbiamo il vantaggio del fattore campo. Mi piace la nostra mentalità che fino alla fine ci ha permesso di tentare di andare in vantaggio. Per vincere a San Bendetto servirà il miglior Venezia, abbiamo due trasferte ma per vincere il campionato contro una corazzata come il Parma gestendo il vantaggio. I ducali sono troppo forti, ma dipende tutto da noi, con questo ritmo sarà però difficile prenderci. Il Padova ha fatto turn-over, come noi, per questo è uscita una bella partita. Al ritorno massima attenzione. Il Padova è una grandissima squadra, ha struttura, è ben organizzata, ma il Parma ora ha una rosa da Serie B. Bisticcio tra panchine? È stato un caso veloce e risolto, Brevi è un mio amico”.

Commenti

commenti

About Gabriele Fusar Poli

Controlla anche

Padova-Cesena, Mandorlini: “Perdiamo Cissé e Hallfredsson: speriamo di poter dare una gioia ai tifosi”

Vigilia di Padova-Cesena e parola, come sempre, ad Andrea Mandorlini. In campo oggi, prima dei …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com