Padova-Livorno, l’Under 15 di mister Ottoni la spunta ai rigori e vola in finale scudetto!


È finale! Il Padova Under 15 supera lo scoglio-Livorno solo dopo i calci di rigore e si giocherà lo scudetto venerdì 15 giugno alle ore 18 contro il Bisceglie, che nell’altra semifinale ha sconfitto il Renate. Termina 7-6 tra i Biancoscudati e i labronici, che si portano in vantaggio al sedicesimo del primo tempo con Poli, che servito da Caia trafigge Fortin con un diagonale preciso. La squadra di mister Ottoni, però, non si demoralizza e trova il pareggio un giro di lancette più tardi con Radoni, il quale raccoglie il pallone vagante e lascia partire una splendida conclusione dai 25 metri che termina all’angolino alla destra di Lo Frano. Pari e patta, ed equilibrio che si mantiene fino all’intervallo col brivido causato dalla traversa colpita dal livornese Ricci. Nella ripresa il Padova prima parte forte, poi suda freddo causa rinvio di Fortin su Poli con palla che termina di poco a lato e quindi esulta per il gol del vantaggio. Decimo minuto del secondo tempo: Fabbian pesca sulla sinistra Favaro, il quale salta un avversario e serve Sartori, che in piena area di rigore gonfia la rete. 2-1 e rimonta completata, con partita che sembra definitivamente conclusa quando all’ultimo minuto dei tempi regolamentari i labronici restano in dieci causa espulsione di Carmanzi. Ma ad inizio recupero arriva il pareggio-beffa: la firma è di Bartoli, che approfitta di una respinta della difesa patavina e buca Fortin con un diagonale di sinistro. I ragazzi di mister Ottoni rialzano subito la testa e sfiorano il colpaccio nel terzo minuto di recupero, ma è il palo a negare la gioia del gol. Ai supplementari sono confusione e tensione a farle da padrone, coi Biancoscudati che non riescono a sfruttare a dovere la superiorità numerica. Si va dunque ai rigori, non adatti ai deboli di cuore: il livornese Nunziatoni spara sulla traversa, Il biancoscudato Favaro si fa deviare la conclusione sul palo da Lo Frano, il quale sigla il quarto rigore dei labronici. La parità permane, si va a oltranza: Pieragnolo segna per il Padova, e subito dopo il portiere biancoscudato Fortin si supera su Poli! Finisce 7-6: il Padova vola in finale, ma che sofferenza…

LA SEQUENZA DEI RIGORI: Bailo (Pd) GOL, Caia (Li) GOL, Brugnolo (Pd) GOL, Nunziatini (Li) TRAVERSA, Favaro (Pd) PALO, Sadik (Li) GOL, Fabbian (Pd) GOL, Lo Frano (Li) GOL, Sartori (Pd) GOL, Pecchia (Li) GOL, Pieragnolo (Pd) GOL, Poli (Li) PARATO

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Gabriele Fusar Poli

Controlla anche

Mercato Padova, Mokulu firma per il Carpi: per Zigoni restano solo i biancoscudati e intanto Moreo…

Padovagoal news: Benjamin Mokulu, svincolato dall’Avellino e reduce da otto mesi di stop per la rottura …

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com