Campodarsego-Chions, Paganin: “Sette punti il giusto premio per quanto fatto sinora: domani esame importante per capire chi siamo”


Dopo il pareggio di Este, domani alle 15 il Campodarsego torna al “Gabbiano”, dove due settimane fa sconfisse il Delta nei minuti di recupero. Avversario della quarta giornata, sono i friulani del Chions. Queste le dichiarazioni del tecnico biancorosso, Antonio Paganin, alla vigilia del match.

Sul momento: “Allo stato attuale, il bilancio dopo tre partite è di 7 punti, e penso siano il giusto premio per il lavoro che abbiamo fatto finora. Anche se può esserci un po’ di rammarico per come è stato l’epilogo della sfida di domenica ad Este, non dobbiamo dimenticarci che abbiamo giocato tre gare particolarmente toste, a maggior ragione con due trasferte: bisogna anche essere coerenti e dire che tutto sommato è il giusto premio per il lavoro che abbiamo fatto”.
Sulla classifica: “La graduatoria si scremerà fra la sesta la decima giornata, noi avremo alcuno scontri con le squadre che sulla carta devono lottare per la zona playout, mentre gli scontri diretti, che noi abbiamo già affrontato, saranno appannaggio di altre compagini, e solo allpra si capirà in quela direzione andrà la stagione”.
Sulla gara di domani: “Partite come questa, sono quelle che ti danno l’esatta dimensione di come sei. La prima partita era un’incognita, contro un Bolzano neopromosso, la seconda con una diretta concorrente, come detto una signora squadra costruita con una rosa di quasi 30 giocatori, che penso abbiamo vinto meritatamente, poi la terza l’abbiamo quasi portata a casa fino al 93′. Onestamente, è stato importante dare un messaggio forte all’ambiente e vedere che il Campodarsego c’è. Domani affrontiamo una squadra che ha meno qualità sulla carta, ma la parte agonistica che chiaramente li farà andare a mille, l’entusiasmo delle neopromosse da prendere sempre molto con le molle”.
Sulla squadra: “Mi aspetto la conferma di quello che ho visto nelle prime gare. Da un lato, la parte caratteriale che in questo momento è molto forte, dall’altro c’è una parte organizzativa nel dare seguito a cinquanta giorni di lavoro, e infine una parte ambiziosa, di chi vuole fare un campionato di vertice. Domani abbiamo tutti a disposizione, eccezion fatta per la squalifica di Salata: rientrano anche Scapin e Barros, due recuperi molto importanti”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Staff Padova Goal

Controlla anche

Union Feltre-Campodarsego, Paganin: “Partita semplice da preparare: quando l’avversario è forte, del resto….”

Domani, alle ore 15.00, il Campodarsego fa visita all’Union Feltre sul terreno dello “Zugni Tauro”. …

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com