Padova, Zamuner: “Il problema sta nell’atteggiamento! La sosta e il viaggio a Lens cadono a pennello perché…”


[…]

«L’approccio e l’atteggiamento avuti nella ripresa al “Rigamonti” non vanno bene», l’analisi del direttore generale Giorgio Zamuner, «dobbiamo ritrovare lo spirito garibaldino e la spregiudicatezza mostrati nelle prime due partite. La sosta adesso casca a pennello, e anche il viaggio a Lens. Stare insieme per tre giorni ci servirà per confrontarci, parlare e cementare ancora di più il gruppo». E magari per fare un piccolo richiamo della preparazione fisica, che non è sembrata delle migliori. «Non siamo ancora brillantissimi, dobbiamo trovare la forma migliore. Ma sicuramente quello che più conta è ritrovare i punti dopo la sosta, per la classifica e il morale». Dopo un inizio di stagione nel segno della difesa a tre e dei due trequartisti, mister Bisoli ha provato tante altre soluzioni, variando sempre modulo nelle ultime quattro uscite. Se da un lato è riuscito a coinvolgere un numero maggiore di giocatori, dall’altro la squadra sembra non abbia ancora trovato la propria fisionomia in campo. «Può essere, ma non mi focalizzerei su questo», continua Zamuner, «il problema principale sta nell’atteggiamento. Puoi giocare con qualsiasi sistema, ma l’importante è il modo in cui approcci le partite. Abbiamo visto che, quando siamo aggressivi, riusciamo a mettere in difficoltà qualsiasi avversario. Al contrario, se ci rintaniamo, prima o poi il gol lo subiamo ed è una strategia che non paga».

[…]

«Contro Venezia e Verona avevamo subito veramente poco. In Serie B se concedi qualcosa gli attaccanti ti puniscono. Ed è una questione mentale, come dimostra la fragilità su calcio da fermo. Bisogna continuare a essere aggressivi e propositivi anche nella ripresa, perché se ci chiudiamo, prendiamo gol».

(Fonte: Mattino di Padova, Stefano Volpe. Trovate il resto dell’articolo sull’edizione odierna del quotidiano)

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Gabriele Fusar Poli

Controlla anche

Padova, Foscarini: “Non ho capito perché mi chiamano Don Claudio… Bonazzoli il più forte, ha la stoffa di un giocatore importante”

Claudio Foscarini ha rilasciato un’intervista a DAZN andata in onda in questi giorni. Questo il …

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com