Live 24! Padova, è la settimana delle ufficialità: nei prossimi giorni il nuovo organigramma societario


Ore 20.00 – TrivenetoGoal news: c’è stato un contatto nei giorni scorsi (confermato) fra Sean Sogliano e Joe Tacopina, ma al momento non sembra la pista più calda per il ruolo di successore di Valentino Angeloni. Fra i nomi in ballo c’è anche Fabrizio Salvatori, che ha già lavorato con il presidente a Bologna e con Cosmi a Perugia ai tempi di Luciano Gaucci. Salvatori a Venezia è una possibilità da non scartare.

Ore 19.30 – TrivenetoGoal news: arriva il dato della prevendita per Cittadella-Benevento, in programma domani al Tombolato. Sono 4800 i biglietti acquistati sinora,  di cui 460 settore ospiti, quest’ultimo dato definitivo. Nella giornata di domani le casse della Tribuna Est e della Tribuna Ovest saranno aperte dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.00 a inizio gara. E’ consigliato come sempre acquisto in prevendita per evitare code al botteghino

Ore 19.00 – TrivenetoGoal news: notizia circolata già nelle scorse settimane e di cui abbiamo riferito nell’editoriale di ieri sera. E che oggi viene confermata ulteriormente. Sean Sogliano, in buoni rapporti con Serse Cosmi, ha avuto un contatto nei giorni scorsi con Joe Tacopina con la promessa di risentirsi prossimamente. Sogliano è uno dei candidati per la successione di Valentino Angeloni. Staremo a vedere se ci saranno sviluppi.

Ore 16.30 – TrivenetoGoal news: Il Benevento si presenta all’appuntamento con la semifinale playoff con i galloni di favorita. Queste le parole di Cristian Bucchi alla vigilia del match: “Arriviamo carichi. Il Cittadella arriva da diversi anni nei Play Off. E’ una squadra fastidiosa, ma sono convinto che faremo benissimo. Il Cittadella non deve per forza raggiungere la Serie A, è molto carica come squadra e quando la testa va a mille lo vanno anche le gambe. La situazione del Palermo per noi cambia poco. Deve prevalere la voglia di vincere e dimostrare di essere i migliori. Non faremo calcoli, giocheremo per fare un gol in più degli avversari. Abbiamo lavorato prendendo spunto dagli errori commessi nelle varie partite. Dobbiamo essere bravi nello sbagliare il meno possibile. Dobbiamo continuare nella nostra filosofia di produzione, cercando di ridurre al minimo gli errori. Non cambierà il nostro atteggiamento, se non nell’attenzione dietro. Ho le idee chiare sulla formazione e domattina potremo vedere le ultime cose. Abbiamo lavorato soprattutto sul discorso di squadra e la compattezza. Dobbiamo lavorare di squadra, poi all’interno abbiamo giocatori che possono esaltarsi. Asencio è stato male stanotte. Del Pinto è quello più indietro degli altri, ha lavorato ma non come speravamo. Goddard e Volpicelli non ci sono solo per un discorso numerico, è una trasferta anche abbastanza complicata. Già averlo con noi però è importante. Fisicamente stiamo complessivamente bene. Questa squadra ha diversi leader. Dentro o fuori dal campo possono individuarci la strada. Nell’arco di queste partite ci saranno momenti difficili, ma questo non deve cambiare il nostro modo di essere, la nostra forza deve essere la semplicità. Dobbiamo essere bravi a non perdere le nostre certezze, a partire dal voler giocare di squadra e voler fare più degli altri”. Sui singoli: “Di Chiara ha fatto una buona partita a Brescia, il primo gol paradossalmente non è stata colpa sua. L’azione è partita a destra, mentre sul secondo gol è stato bravo l’avversario. Credo che a volte su Di Chiara ci si sia accaniti troppo, come tutti ha commesso degli errori ma arriva in buone condizione e sicuramente ci darà una mano. La nostra forza dovrà essere il gruppo. Gori l’ho ringraziato non per la prestazione di Brescia, ma per tutto quello che ha rappresentato in questa stagione e che rappresenterà. Questi sono gli uomini di cui una squadra ed una società hanno bisogno”. Sui Play Off: “In questo campionato forse si è vista la tendenza nuova nel fare meno calcoli, con tanti gol. Si guarda un po’ in più a divertirsi e allo spettacolo. Al risultato si può arrivare anche in maniera meno speculativa. Il calcio nasce per attaccare”. Sul Var: “Credo che sia una cosa su cui lavorare, perché nel bene o nel male è una cosa su cui lavorare. Dovremo abituarci velocemente, ma credo che sia una cosa che può avvicinare ad una gara pulita con meno interpretazioni e più dati oggettivi. Il calcio in partite così ha bisogno di garanzie”.

Ore 15.30 – TrivenetoGoal news: Le dichiarazioni di Roberto Venturato alla vigilia della semifinale di andata Cittadella – Benevento, che metterà in palio la qualificazione alla finale playoff per la Serie A: “Un po’ di stanchezza alla fine è normale dopo La Spezia – spiega – adesso per noi c’è una partita importante, ma non ho visto tanti giocatori coi crampi. Benedetti ha preso una botta, Ghirighelli ha subito un colpo in un contrasto duro, ma nonostante questo finale di stagione la squadra resta in una buona condizione. Sono partite in cui conta molto la testa, prima ancora della componente atletica. Partite che si giocano in questo momento dell’anno e con questa importanza, dal punto di vista nervoso portano via qualcosa, ma già a Palermo ho visto la tensione giusta, sul campo i ragazzi non si sono espressi al meglio ma abbiamo reagito bene alle difficoltà. Arriviamo per il secondo anno consecutivo alla semifinale, è una conferma e allo stesso tempo un passo in avanti importante. Il Benevento é favorito, ma noi ci proveremo”

Ore 14.00 – TrivenetoGoal news: «Venderemo cara la pelle». Non si accontenta, Mauro Lovisa. Giustamente: il presidente del Pordenone parla a “Il Gazzettino” facendo capire che vuole a tutti i costi la Supercoppa. Nonostante l’avversaria di turno: «Sappiamo che la Juve Stabia sarà un ostacolo difficile da superare, ma dalla nostra abbiamo anche il fattore campo: nessuno viene al Bottecchia senza paura di fallire. Oltre alla voglia di vincere, abbiamo il dovere di dare un’altra soddisfazione ai tanti tifosi che ci hanno sempre sostenuto quest’anno e che anche sabato accorreranno in massa per applaudire i ragazzi. Abbiamo vinto un campionato difficile con tante squadre che puntavano alla promozione. Siamo stati più bravi e più forti degli altri: anche la Juve Stabia dovrà faticare se vorrà vincere la Supercoppa».

Ore 13.00 – TrivenetoGoal news: Un buon dato, soprattutto se “accorpato” al maltempo: la prevendita di Cittadella-Benevento (coi botteghini dello stadio peraltro aperti ieri solo nella prima parte di giornata, come ricordato da “Il Mattino di Padova”) ha toccato quota 2.350, con 313 biglietti già venduti nel settore ospiti. L’accelerata decisiva, però, è prevista per oggi…

Ore 12.00 – TrivenetoGoal news: «Io ci credo, e sono sicuro che la Triestina porterà 15 mila al Rocco»: in una lunga e bella intervista rilasciata a “Il Piccolo”, Mauro Milanese si dimostra speranzoso tanto per l’andamento dei playoff quanto per la risposta dei tifosi dell’Alabarda. Il tutto senza dimenticare da dove si è partiti: «A settembre la mia valutazione era di arrivare più o meno a metà di quelle sette-otto squadre che avevano costruito rose adatte a giocarsi la promozione. Qualcuno, penso in primis a Ternana e Vicenza, è andato peggio del previsto, noi invece meglio. Il quarto posto era un traguardo. Siamo arrivati secondi. Ma non ci accontentiamo». Perché la serie B è l’obiettivo, da raggiungere possibilmente nell’anno del Centenario: «Ho sempre detto che quella è la categoria della Triestina e lì vogliamo arrivare. Figuriamoci raggiungerla al secondo tentativo, anzi al primo vero, con la squadra della mia città e con tanti triestini tra i giocatori e nello staff».

Ore 11.00 – TrivenetoGoal news: «Siamo riusciti a far cambiare idea a tanti. Ci hanno sempre percepito come una piccola realtà e abbiamo faticato molto per guadagnarci il giusto credito, dovendo sempre dimostrare qualcosa più degli altri. Oggi a livello nazionale siamo riusciti a conquistarci rispetto e considerazione: nessuno ci sottovaluta più, nè la squadra né la società». È forse questa la sua più grande vittoria: Stefano Marchetti affida alle colonne de “Il Mattino di Padova” tutta la sua gioia per la semifinale playoff raggiunta dal Cittadella. Con grande cuore: «Gli ultimi 20 minuti della gara del Picco, con Ghiringhelli in campo nonostante un problema muscolare e diversi elementi in preda ai crampi, ci hanno visto realizzare qualcosa di straordinario, che è stato possibile solo grazie alla voglia di aiutarsi l’un l’altro e darsi una mano. Se devo indicare cosa mi è piaciuto di più di quella vittoria dico proprio questo spirito, che ci ha consentito di scrivere una bellissima pagina della storia del Cittadella». Intervistato anche da “Il Gazzettino”, il direttore generale ha quindi parlato della sfida di domani: «Nel doppio confronto il Benevento è favorito sotto tanti aspetti: sarà più riposato di noi, giocherà il ritorno in casa propria, avrà due risultati su tre a disposizione. Tutto ciò però non ci fa paura, il Cittadella affronterà le due gare dando il massimo, e io dico sempre che il massimo del Cittadella non sai mai fin dove potrà arrivare». Chiusura di Marchetti sul Var: «Sono favorevolissimo alla tecnologia. La prima decisione del Var ci è andata contro: il fuorigioco di Benedetti senza la tecnologia non sarebbe stato rilevato, sarebbe stato gol di Moncini. È stato giustamente annullato dal Var che è uno strumento che, se usato bene, può aiutare la direzione di gara».

Ore 10.00 – Serie C, i risultati delle gare di andata del terzo turno dei playoff: Carrarese-Pisa 2-2; Monza-Imolese 1-3; Arezzo-Viterbese 3-0; Potenza-Catania 1-1; FeralpiSalò-Catanzaro 1-0.

Ore 09.30 – Serie B, il programma delle semifinali playoff: Cittadella-Benevento (andata 21 maggio, ritorno 25 maggio), Hellas Verona-Pescara (andata 22 maggio, ritorno 26 maggio)

Ore 09.00 – Serie B, il primo turno dei playoff: Spezia-Cittadella 1-2; Hellas Verona Perugia 4-1 dopo i tempi supplementari.

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Gabriele Fusar Poli

Controlla anche

Live 24! Padova-SüdTirol, il giorno dopo: un ko che fa male…

Ore 10.00 – I titoli de “Il Gazzettino”: “Il Padova non punge e finisce al …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com