Vicenza, un lavoro di progettualità per alimentare il sogno..

Condividi

I tifosi biancorossi aspettavano l’ufficialità della serie B da ormai qualche settimana e lunedì 8 giugno il Consiglio Federale si è espresso decretando che il Vicenza il prossimo anno giocherà nella cadetteria. Ma che Lanerossi sarà quello che affronterà la serie B? In questi giorni tutti gli esponenti della società si sono espressi con l’opinione comune che questo dev’essere solamente il primo passo in vista dell’obiettivo finale: ovvero la serie A. Per riuscirci l’intenzione è quella di non rivoluzionare la rosa, perché gli acquisti fatti lo scorso anno erano già nell’ottica di disputare categorie diverse dalla Lega Pro e giocatori come Cappelletti, Padella, Bruscagin e Vandeputte potranno essere delle garanzie anche in B. Per poter sognare sarà utile però integrare la rosa con giocatori di spessore e di “categoria”, e proprio a questo si riferiva Mimmo Di Carlo quando nella conferenza stampa di ieri ha detto: “serviranno 6/7 innesti perché il progetto deve andare avanti ed alimentare il sogno”. Ma quali sono le zone del campo dove potrebbero servire rinforzi? Guardando la lista dei giocatori attuali balza all’occhio come il reparto che necessita di forze fresche sia l’attacco: Arma in scadenza, Saraniti a fine prestito e Guerra in una situazione ancora non ben definita fa supporre che le attenzioni del Ds Magalini saranno rivolte soprattutto verso il reparto offensivo, con i primi nomi che sono già circolati, ma ben presto se ne aggiungeranno altri e i tifosi avranno tutta l’estate per sognare i grandi colpi in funzione dell’obiettivo più grande..

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Giulio Pavan

Controlla anche

Playoff Serie C, ecco gli altri accoppiamenti: c’è Renate – Novara e la Triestina va a Potenza

Si è svolto questa mattina a Firenze, nella sede della Lega Pro, il sorteggio per …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com