Volley, la Kioene si butta via: Monza passa al tie-break

Condividi

Kioene Padova – Vero Volley Monza 2-3
(28-26, 25-15, 12-25, 24-26, 14-16)

Kioene Padova: Stern 21, Vitelli 18, Shoji 5, Volpato 9, Bottolo 9, Wlodarczyk 13, Danani (L); Merlo,  Milan 1, Casaro1. Non entrati: Bellomo, Canella, Fusaro Gottardo (L) . Coach: Jacopo Cuttini.
Vero Volley Monza: Lagumdzija 33, Dzavoronok 15, Orduna, Lanza 9, Holt 5, Beretta 2, Federici (L); Calligaro 1, Sedlacek 3, Galassi 4, Falgari, Brunetti (L). Non entrati: Ramirez Pita. Coach: Fabio Soli.
Arbitri: Cesare-Papadopol.
Durata: 33’, 21’, 24’, 28’, 20’. Tot. 2.06
Spettatori: 212
Incasso: 1411
MVP: Adis Lagumdzija
NOTE. Servizio: Padova errori 23, ace 6; Monza errori 18, ace 8. Muro: Padova 10, Monza 13. Ricezione: Padova 43% (20% prf), Monza 42% (16% prf). Attacco: Padova 48%, Monza 48%.

Si superano le due ore di gioco alla Kioene Arena. Una gara da togliere il fiato ha visto le individualità emergere con Lagumdzija MVP e autore di 33 punti. Tra le fila Kioene Padova un plauso a Stern che mette a referto 21 punti e un Vitelli particolarmente ispirato con 18 punti e il 67% in attacco. Brava Monza a crederci e a ribaltare il risultato dopo il doppio vantaggio dei veneti.
LA CRONACA. Dopo un avvio di gara contraddistinto dall’ottimo turno in battuta di Lagumdzija, la Kioene Padova si porta a -1 (9-10). Prosegue equilibrato il parziale con le due compagini che si alterano nella conduzione del set. Stern protagonista del 20 pari dopo un’azione stile tiki-taka. Lagumdzija ha nelle mani il set point Vero Volley e lo spreca incontrando la rete. Nulla può Lanza di fronte all’attacco di Stern che chiude ai vantaggi per 28-26.
Al rientro in campo coach Soli preferisce Sedlacek a Lanza. La pipe di Wlodarczyk coincide con il 9-7 della squadra di casa e il time out Vero Volley. Bottolo sugli scudi con ace e attacco a segno per il 13-8 Kioene. Mette il turno la formazione di Cuttini, grazie a un’azione corale del sestetto 19-10. Annullato il primo set point Kioene con l’errore al servizio del numero 5 di casa. 25-15 finale, fallo dai nove metri di Dzavoronok.
Il muro Vero Volley Monza prende le misure su Bottolo e Stern, 2-8. Cuttini cambia là davanti inserendo Milan per il classe 2000. Mentre Stern lascia il posto a Casaro, Dzavoronok implacabile al servizio permette a Monza di allungare sul 4-16. Problemi al ginocchio per l’estremo difensore ospite, Federici, subentra Brunetti. Il primo tempo di Holt mette a referto il 12-25 in favore della squadra capitanata da Beretta.
Senza esclusione di colpi il quarto parziale che segna la parità 8-8, in avvio. Con l’attacco di Stern la Kioene Padova si porta sul +2, 11-9. Monza tenta il sorpasso con l’ace di Lagumdzija 15-16. Complice un’incomprensione in difesa gli ospiti segano il 18-20, coach Cuttini ferma il gioco. Ace di Vitelli e parità, 21-21, ora è Monza a fermare il gioco. 24-26: è decisivo l’attacco di Lagumdzija che il muro Kioene non riesce a contenere.

3-1 Kioene Padova e Marco Vitelli che fa la differenza in queste prime azioni di gioco. Gli ospiti avanti con la conferma del videocheck 5-7. Al cambio campo la Kioene Padova insegue a -1. Con Lanza al servizio e Lagumdzija ad aprire il fuoco Monza allarga il vantaggio: 7-11. Al time out Vero Volley Padova ha colmato lo svantaggio, è 12-12. Padova non lascia nulla di intentato ma la mano calda di Lagumdzija assegna il match a Monza per 16-14.

LA GARA IN TV. La sfida di questa sera sarà trasmessa giovedì 15 ottobre alle ore 21.00 su Tv7 News (canale 87 del digitale terrestre). Repliche per tutta la settimana anche su Tv7 Sport (canale 212). Per vedere la programmazione televisiva completa, visitare la sezione “TV e streaming” del sito www.pallavolopadova.com.
DOMENICA A CIVITANOVA
. Alle ore 18.00 di domenica 18 ottobre la Kioene Padova sarà impegnata in trasferta con la Cucine Lube Civitanova. Prossimo appuntamento alla Kioene Arena domenica 25 ottobre – sempre alle ore 18.00 – per la gara con la Leo Shoes Modena.
ARRIVATA LA DEROGA DALLA REGIONE VENETO. La  Società bianconera comunica di aver ricevuto la deroga dalla Regione Veneto per poter ospitare alla Kioene Arena un numero di spettatori pari al 15% della capienza massima prevista per l’impianto.

Kawika Shoji (Kioene Padova): “Anche stasera qualche occasione sprecata ma questo gruppo è giovane e per certi versi ancora inesperto di fronte ai momenti decisivi della gara. Vedo che gara dopo gara colmiamo il gap e con questa energia e questo gruppo possiamo fare ancora molto”.
Dzavoronok Donovan (Vero Volley Monza): “Dopo 2 set di svantaggio vincere questa gara è importante. Non potevamo lasciare la gara a Padova che fino all’ultimo ha giocato bene, dandoci tanto filo da torcere”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Staff Padova Goal

Controlla anche

Volley, altra maratona e altra vittoria: Kioene ai quarti di Coppa Italia!

Kioene Padova – Top Volley Cisterna 3-2 (20-25, 25-21, 19-25,25-26, 15-13) Kioene Padova: Stern 26, …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com