Triestina-Ravenna 2-1, doppio Litteri e gol di Mokulu: la battaglia fra ex biancoscudati ha un solo vincitore

Condividi

TRIESTE – Una doppietta di un grande Litteri rilancia la Triestina dopo lo 0-3 di Legnago. Vittoria importante contro il Ravenna e quota 9 raggiunta in classifica. Primo lampo al 6′ con una conclusione dalla distanza di Mokulu che non sorprende Offredi. Replica dell’Unione al 8′ con un cross dalla sinistra di Brivio girata però da Gomez lontano dai pali di Raspa. Al 10′ cross di Franchini dalla destra sul quale la difesa alabardata non si fa trovare ben messa: ne approfitta Mokulu con una zampata di destro da distanza ravvicinata sul quale Offredi non ha scampo. Triestina in difficoltà e Ravenna che cerca il colpo del ko. Padroni di casa che ci provano in contropiede con il solito guizzante Sarno. Al 17′ il cross di quest’ultimo per la testa di Litteri finisce sul fondo sfiorando il palo. Al 18′ il cross arriva dalla trequarti di sinistra, ad opera di Calvano, e la girata di testa del nuovo centravanti alabardato è puntuale e finisce all’angolino basso del palo lungo, là dove Raspa non può arrivare. Inizio gara pazzerello con la Triestina passata nel giro di pochi minuti dal possibile crollo al cercare la vittoria. Al 24′ è l’altro nuovo arrivo, Capela, a perdere un brutto pallone al limite dell’area ma il Ravenna non ne approfitta. Si continua su ritmi elevati e i fischi iniziali del Rocco lasciano il posto agli applausi. Al 30′ l’angolo corto di Lodi dalla destra è al servizio dell’accorrente Rizzo che però di prima intenzione spara in curva Furlan. Al 32′ spettacolare lancio lungo di Lodi che pesca Gomez a tu per tu con Raspa. Alari però salva tutto anticipando in corner la conclusione dell’attaccante triestino. Al 40′ il sinistro dal limite di Sarno è ribattuto dal corpo di Marchi. Primo tempo che si conclude con qualche screzio tra le due formazioni. Dopo il riposo si riparte con gli stessi ventidue. Il Ravenna si fa subito pericoloso con un cross dalla sinistra sul quale Brivio di testa anticipa tutti davanti a Offredi. Al 5′ assist veloce di Ferretti sempre dalla destra sul quale nessun ravvenate si avventa. E’ la Triestina comunque a fare la partita, sorretta dall’entusiasmo dei tifosi. Al 10′ Litteri guadagna un calcio di punizione dai venti metri sul quale va lo specialista Lodi che però spedisce fuori. Al 13′ il raddoppio meritato dell’Unione nasce da un cross di Brivio dalla sinistra, bella sponda di testa di Rizzo e fucilata a mezza altezza di Litteri a fil di palo. Al 17′ Mokulu va in fuga sulla destra ma non trova l’assist decisivo. Al 27′ siluro di Rizzo dalla distanza sul quale Raspa vola mandando in corner. Al 36′ Vanacore giunge fin sul fondo a destra ma Mokulu viene anticipato sul primo palo. Secondo tempo spezzettato a causa di diversi infortuni e Centi che assegna cinque minuti di recupero. La Triestina resiste senza troppi patemi, anzi sfiora il tris con un grande contropiede di Mensah all’ultimo secondo, e si rilancia.

Triestina-Ravenna 2-1

Marcatori: 10′ pt Mokulu (R), 18′ pt Litteri (T), 13′ st Litteri (T)

TRIESTINA (4-3-3): Offredi; Rapisarda, Ligi, Capela, Brivio; Rizzo, Lodi, Calvano; Sarno (20′ st Mensah), Litteri (44′ st Filippini), Gomez. All. Gautieri

RAVENNA (3-5-2): Raspa; Alari, Jidayi, Marchi; Franchini, Bolis (34’st Caidi), Fiorani (14′ st Marozzi), Meli (22′ st Vanacore), Perri; Ferretti (14′ st Sereni), Mokulu. All. Magi

Arbitro: Matteo Centi di Viterbo

Ammoniti: Marchi (R), Bolis (R), Fiorani (R), Raspa (R) Jidayi (R)

Angoli: 7 a 4 per la Triestina

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Staff Padova Goal

Controlla anche

Serie C, il giudice sportivo esclude il Trapani dalla categoria: gli aggiornamenti

Il Giudice Sportivo Not. Pasquale Marino, assistito da Irene Papi e dal Rappresentante dell’A.I.A. Sig. …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com