Perugia-Gubbio 0-0, Caserta non sfonda e fallisce il sorpasso in vetta: il racconto dal Curi

Condividi

PERUGIA – Non sfonda il Perugia, costretto al pari casalingo al Curi nel derby con il Gubbio. Fallisce, dunque, per il momento il sorpasso in classifica al Padova e gli umbri rimangono dietro la capolista, al momento di un punto dopo lo scontro diretto vinto per 3-0, a cui però non c’è stato un seguito concreto nelle due partite successive contro Carpi e, appunto, Gubbio. Nel finale di primo tempo chance per l’ex Pasquato, che sfiora l’1-0. Tanto da raccontare nellaripresa. Al 7′ una ripartenza di Minesso che serve in verticale Sounas che parte sparato verso l’area e calcia di destro a rete, la palla esce a fil di palo. Al 9′ invece è Gerardi che serrve un bel pallone per Malaccari che calcia di destro in porta angolato, Fulignati si distende in tuffo e si salva in calcio d’angolo. All’ 11′ brivido: su un corner pennellato in area da Burrai, si libera Melchiorri dalla marcatura e cerca l’angolino di testa, la palla esce a lato di poco. Al 25′ Dragomir tutto solo cerca l’incornata vincente ma è provvidenziale Cucchietti che salva tutto in anticipo con i pugni. Al 28′ episodio dubbio in area biancorossa: Munoz si destreggia sulla destra e crossa in area dove Oukhadda cade a terra dopo un contrasto di Rosi, l’arbitro fischia un fallo in attacco. Poteva essere rigore. Al 37′ è Malaccari che serve al limite Pasquato che calcia di destro preciso e potente, ma Fulignati in tuffo si salva in corner. Al 43′ sventagliata al volo dal limite di Dragomir che sfiora l’incrocio.

Perugia – Gubbio 0-0
Perugia (3-5-2): Fulignati; Sgarbi (32′ st Kouan), Angella, Monaco; Rosi, Moscati (13′ st Dragomir), Burrai, Sounas (32′ st Crialese), Favalli (13′ st Elia); Melchiorri, Minesso (20′ st Bianchimano). A disp.: Baiocco, Bocci, Tozzuolo, Cancellotti, Vanbaleghem, Falzerano, Lunghi. All.: Caserta.
Gubbio (4-3-1-2): Cucchietti; Cinaglia (13′ st Munoz), Uggè, Signorini, Ferrini; Malaccari, Megelaitis, Oukhadda; Pasquato (44′ st Lovisa); Gerardi (22′ De Silvestro), Gomez. A disp.: Zamarion, Montanari, Migliorelli, Sorbelli, Gaia, Pellegrini. All.: Torrente.
Arbitro: Bordin di Bassano del Grappa (Caso di Nocera Inferiore e Pellino di Frattamaggiore); quarto uomo: Pashuku di Albano Laziale.
Ammoniti: Sgarbi (P), Elia (P), Gomez (G), Ferrini (G). Angoli: 7-5. Recupero: 1′ pt; 4′ st. Note: gara a porte chiuse.

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Staff Padova Goal

Controlla anche

Modena-Südtirol 1-2, capolavoro di Vecchi che sale (momentaneamente) in vetta: il racconto dal Braglia

MODENA – Terza vittoria consecutiva per il Südtirol, che espugna Modena e sale momentaneamente in …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com