Sport virtuali: sono veramente destinati a sostituire gli sport tradizionali?

Condividi

Negli ultimi anni il fenomeno degli eSport, o sport virtuali, è cresciuto a dismisura, tanto che sono nate delle vere e proprie competizioni di livello internazionale. Alla base di tutto è presente l’utilizzo dei videgiochi, in cui dei giocatori singoli o dei team si sfidano per dimostrare chi ha maggiore maestria con tastiera o joypad. Questa tipologia di sport sono diventati così famosi che alcuni si iniziano a chiedere se in un futuro prossimo potrebbero rimpiazzare completamente gli sport tradizionali attualmente tanto seguiti.

 

Per parlare dell’argomento abbiamo invitato Lukas Mollberg, un esperto di eSport, gaming e casino che da anni scrive sul web guide e contenuti come questo dedicato ai casinò con paypal per suoi lettori.

 

Lukas, ti ringraziamo per aver accettato questa intervista. Innanzitutto, volevamo chiederti se puoi spiegare ai nostri lettori cosa si intende per sport virtuali.

Grazie per avermi invitato. Gli sport virtuali o “esport” sono competizioni su videogiochi. Queste sfide vengono organizzate sia online che offline. La componente fondamentale, tuttavia, è la presenza di un certo agonismo. In questo senso, vengono organizzati dei veri e propri tornei con dei montepremi e compensi simili a quelli degli sport tradizionali. Anziché usare il termine sportivi, i giocatori vengono identificati come “gamer”. Ultimamente, sempre più gamer stanno ricevendo contratti e ingaggi milionari grazie all’interessamento da parte di numerose aziende nel settore. In Asia la situazione è migliore rispetto che nel resto del mondo, tuttavia le cose stanno lentamente cambiando, tanto che fra qualche anno è probabile che potremo vedere gli eSport anche alle Olimpiadi.

Abbiamo visto che gli sport virtuali stanno crescendo tanto di recente, pensi che sia una moda passeggera, oppure qualcosa di destinato a durare?

 

Gli eventi recenti hanno determinato una domanda maggiore di eSport, per il semplice fatto che molti sport tradizionali sono stati bloccati. Le persone avevano comunque voglia di sport e da questo si può capire il motivo per cui tanti si siano riversati proprio sugli eSport. Sicuramente è stata registrata un’impennata che pur anche se non in questi numeri era già nell’aria da tempo. Le persone adorano giocare ai videogiochi tanto quanto guardare un evento sportivo alla TV. Gli sport virtuali combinano un po’ di entrambe le cose, fornendo un modalità diversa di intrattenimento. Non penso che questi sport digitali siano destinati a scomparire come una semplice moda passeggera. Sicuramente il progresso tecnologico li cambierà più velocemente rispetto alle attività tradizionali. Non mi sorprenderebbe vedere tra 10 anni eSport completamente nuovi, impensabili oggi.

 

Qual è la situazione riguardo agli sport virtuali in Italia?

Se confrontata con altre nazione, soprattutto in Asia, come Corea del Sud o Cina, l’Italia è decisamente indietro in termini di eSport, tuttavia le cose stanno cambiando. Questo cambiamento è dovuto anche a sempre più società che decidono di investire nel settore. Possiamo pensare ai club di calcio che stanno aprendo contratti per video-giocatori come se fossero calciatori reali, con tanto di maglie, sponsor e procuratori. Anche la nascita di competizioni virtuali a livello nazionali sicuramente aiuta, con tanto di campionati che cercano di emulare quelli tradizionali.

Cosa ne pensi di coloro che dicono che gli eSport non sono sport veri?

Come ogni cosa, non è possibile che gli eSport piacciano a tutti. Alcune persone seguono il calcio, altre preferiscono il basket e di conseguenza è normale che alcuni potrebbero non apprezzare gli sport virtuali. Certo, essendo giocati su computer o console di gioco alcuni potrebbero dire che non richiedono lo stesso sforzo fisico e allenamento di un’altra attività sportiva. La realtà, tuttavia, è che richiedono lo stesso impegno, se non fisico, mentale. Per non parlare dell’importanza della coordinazione mano e occhi.

Lukas ti ringraziamo per l’intervista.

Commenti

commenti

About Staff Padova Goal

Controlla anche

Chi vincerà la Serie A quest’anno?

Come tutti gli intenditori sanno, oltre ai pronostici sugli eventi singoli, c’è anche la possibilità …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com