Volley, Perugia espugna la Kioene Arena: Travica premiato e MVP

Condividi

Kioene Padova – Sir Safety Conad Perugia 0-3
(24-26, 23-25, 15-25)

Kioene Padova
: Stern 8, Vitelli 8, Shoji 4, Volpato 4, Bottolo 7, Wlodarczyk 14, Danani (L); Milan 1, Merlo, Casaro, Canella 1, Fusaro. Non entrati: Ferrato, Gottardo (L) . Coach: Jacopo Cuttini.
Sir Safety Conad Perugia: Ricci 9, Travica, Ter Horst 7, Leon 13, Solé 5, Plotnytskyi 11, Colaci (L); Atanasijevic 4, Zimmermann, Vernon Evans. Non entrati: Piccinelli, Sossenheimer, Biglino, Russo (L). Coach: Vital Heynen.
Arbitri: Piana-Curto.
Durata:  28’, 28’, 24’. Tot. 1.20
MVP: Dragan Travica.
NOTE. Servizio: Padova errori 19, ace 4; Perugia errori 9, ace 3. Muro: Padova 8, Perugia 11. Ricezione: Padova 45% (20% prf), Perugia 49% (27% prf). Attacco: Padova 41%, Perugia 45%.

 

Non bastano 4 ace e 8 muri punto alla Kioene Padova per dare filo da torcere alla corazzata SIR Safety Conad Perugia. I patavini impensieriscono i perugini nei primi due parziali, spegnendosi nel terzo set. Targa a “Drago” Travica, anche MVP del match, per le tre stagioni in veste di regista bianconero.
LA CRONACA. Presente la Kioene Padova in avvio di gara con la pipe bianconera del 7-5. Solé e Plotnytskyi segnano il 14-14 break che vale la parità perugina mentre sul primo sorpasso ospite, firmato Leon, Cuttini prende tempo 14-15. Il 20-21 è l’ace dai nove metri di Wlodarczyk, zona di conflitto Leon-Colaci. Il muro di Bottolo su Leon annulla il primo set ball Sir Safety e l’ace di Stern porta il primo parziale ai vantaggi. Chiude 26-24 il muro di Ter Horst.
Wlodarczyk efficiente in battuta anche nel secondo parziale, per il 4-2 Kioene. Il polacco dai 9 metri mette in difficoltà Perugia, 6-2. Doppia cifra bianconera grazie a Volpato e Shoji, 10-5. La Kioene Padova mantiene il vantaggio e sul 17-13, con il lungo linea out di Ter Horst, la panchina Sir interrompe il gioco. Ricci non lascia passare la pipe di Bottolo, Perugia torna vicinissima: 19-18. L’ace di Wilfredo Leon è quello del set point Sir Safety 23-24, Cuttini gioca il time out. Gli ospiti chiudono 23-25.
Nel terzo set è la Sir a partire forte con il 3-1 e muro perugino su Vitelli. Plotnytskyi mette in difficoltà la Kioene Padova al servizio con 2 ace su Bottolo e sull’8-13 entra il campo Milan. Perugia si allontana (12-17) e Cuttini sceglie Canella per mescolare le carte, il centrale classe ’98 entra e mette a referto un muro punto. Fa il suo ingresso anche Casaro per Stern nel tentativo di bloccare Travica a servizio e Ricci a muro, 14-22, lo segue Fusaro, al suo esordio in SuperLega. Il video check conferma l’invasione bianconera e assegna la vittoria alla Sir Safety Conad Perugia per 15-25.

LA GARA IN TV. La sfida di questa sera sarà trasmessa martedì 15 dicembre alle ore 22.45 su Tv7 News (canale 87 del digitale terrestre). Per vedere la programmazione televisiva completa, visitare la sezione “TV e streaming” del sito www.pallavolopadova.com.
GIOVEDI’ ANCORA ALLA KIOENE ARENA CON RAVENNA
. Prossimo appuntamento alla Kioene Arena alle ore 18.00 di giovedì 17 dicembre per la sfida Kioene Padova – Consar Ravenna valida per il recupero della 10° giornata d’andata di SuperLega. La partita sarà trasmessa in diretta streaming su Eleven Sports. Si ricorda inoltre che la sfida esterna con la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia di domenica 20 dicembre inizierà alle ore 17.00.
WI-FIPAV TORNA VENERDI’ 18 DICEMBRE. Puntata interamente dedicata al mondo arbitrale, l’ottava di Wi-Fipav. Ospiti di Massimo Salmaso saranno alcuni dei fischietti italiani più prestigiosi, anche a livello internazionale: Andrea Puecher, Daniele Rapisarda e Marco Braico. Con loro Elena Brasolin, responsabile degli arbitri del Comitato Territoriale Fipav di Padova. Appuntamento alle ore 19.30 di venerdì 18 dicembre sui canali YouTube e Facebook di Fipav Padova e sul canale Facebook di Pallavolo Padova.

Marco Vitelli (Kioene Padova): “Per stasera c’è rammarico. Quando giochi con queste squadre e riesci ad esprimerti come nei primi due set è un peccato non riuscire a chiudere. Nel terzo set invece Perugia ha dimostrato tutta la sua forza e noi ci siamo un po’ spenti.”
Sebastian Solé (Sir Safety Conad Perugia): “Questa partita non ci ha visto sempre precisi ma siamo riusciti a vincere. Nei primi due set Padova ci ha messo in difficoltà ma noi l’abbiamo sempre girata a nostro favore specie in battuta.”

Commenti

commenti

About Staff Padova Goal

Controlla anche

La giovane Italia: il centrocampo di Roberto Mancini brulica di talento

Dopo la generazione che arrivò all’apice con la vittoria dei Campionati del Mondo di Germania …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com