Stadio Euganeo, davanti alla “vecchia” Curva Sud la simbolica firma del contratto per il via ai lavori!

Condividi

Con la firma del contratto da parte dei rappresentanti della ditta romana Esteel (alla presenza del sindaco Sergio Giordani e dell’assessore allo sport Diego Bonavina) prende simbolicamente ma ufficialmente il via il cantiere per i lavori per la costruzione della nuova Curva Sud.

Sergio Giordani, sindaco di Padova: «Per me è un momento veramente importante. C’è chi ha criticato questo nuovo progetto a suo tempo dicendo che poi lo stadio diventa asimmetrico, ma io penso che l’apporto dei tifosi sia fondamentale per la squadra. Senza tifosi adesso non è calcio, quindi avere la curva nuova per l’inizio del nuovo campionato darà un apporto importante. Diego Bonavina sta cercando altri finanziamenti per avvicinare la Curva Ospiti, speriamo ci riesca. Spero sia un ulteriore aiuto per la squadra per andare avanti».

Daniele Boscolo Meneguolo, presidente Calcio Padova: «Lo stadio è fondamentale, perché è la casa della squadra della propria città, e la casa deve essere accogliente. Ne avevamo una, ed era l’Appiani, e tutti quanti ce l’abbiamo nel cuore. L’Euganeo ha avuto una sua storia ma forse non è ancora stato pienamente sentito come una casa, e questo è un primo passo per cercare di arrivare a questo punto. Mi auguro che i vari pianeti si allineino per arrivare poi a completare lo stadio, e spero anche nei risultati sportivi. Spero di iniziare la prossima stagione con il pubblico, perché confermo che senza tifosi non è calcio».

Diego Bonavina, assessore allo sport: «Ringrazio i tifosi, con i quali abbiamo iniziato sin da subito un’interlocuzione importantissima dai primi momenti della progettazione e che ha creato un rapporto di ascolto, collaborazione e fiducia. Li ringrazio per la comprensione e per i consigli che ci hanno dato e che porteranno ad avere uno stadio più bello».



Commenti

commenti

About Gabriele Fusar Poli


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com