Volley, la Kioene sfiora il colpaccio a Monza, ma alla fine si arrende al tie-break

Condividi

Vero Volley Monza – Kioene Padova  3-2
(23-25, 25-23, 21-25, 25-11, 15-13)

Vero Volley Monza
: Lagumdzija 7, Dzavoronok 22, Orduna 1, Lanza 18, Holt 2, Beretta 16, Federici (L); Galassi 4, Davyskiba 3. Non entrati: Magliano, Rossi, Ramirez Pita, Giani, Brunetti (L). Coach: Massimiliano Eccheli.
Kioene Padova: Stern 23, Vitelli 13, Shoji 3, Volpato 5, Bottolo 14, Wlodarczyk 6, Danani (L); Ferrato, Merlo, Milan, Fusaro. Non entrati: Gottardo (L). Coach: Jacopo Cuttini.
Arbitri: Venturi-Simbari.
Durata: 29’, 30’, 36’, 21’, 19’. Tot. 2h 15’
MVP:  Thomas Beretta
NOTE. Servizio: Monza errori 23, ace 8; Padova errori 26, ace 3. Muro: Monza 8, Padova 7. Ricezione: Monza 57% (36% prf), Padova 52% (22% prf). Attacco: Monza 49%, Padova 44%.

La Kioene Padova raccoglie un punto a Monza. Una lunga maratona di oltre due ore, in cui i bianconeri si erano portati avanti per 2-1, cedendo però nel quarto set e dando così la possibilità ai padroni di casa di raccogliere la vittoria. Un ritrovato Stern e le buone prove di Vitelli e Bottolo non sono bastate a contrastare l’ottima serata di Dzavoronok, Lanza e Beretta (quest’ultimo eletto MVP del match). Tanti errori dai 9 metri per entrambe le squadre, ma alla fine i colpi d’esperienza e di qualità del roster lombardo hanno fatto la differenza.
LA CRONACA. Buon avvio della Kioene, che grazie a una maggiore efficacia al servizio e al colpo di Stern si porta sul 5-8. Nonostante un ottimo Lanza, Bottolo e Wlodarczyk aumentano il divario (11-16). Grazie ai colpi di Dzavoronok e all’ace del neo entrato Davyskiba, Monza trova il 19 pari con coach Cuttini a chiedere time out. La Kioene trova il primo set ball sul 23-24 e l’attacco out di Lagumdzija regala il primo parziale ai patavini.
L’ottimo avvio del centrale Beretta consente ai padroni di casa di andare sul 6-3, con Padova poco precisa dai 9 metri. Grazie a Stern e al doppio errore di Dzavoronok, i bianconeri trovano il sorpasso sul 7-8. Fusaro prende il posto per Volpato dolorante a un polpaccio e c’è il controsorpasso (11-10). Bellissima la lunga azione del 14-16, con Bottolo a portare Padova sul +2. Ma non è finita qui, perché con due errori dei bianconeri coach Cuttini chiede pausa di gioco (20-18). Vitelli manda sulla rete il servizio del 24-22 e a chiudere è Lanza con la diagonale vincente del 25-23.
In casa Monza ancora fuori Lagumdzija per Davyskiba, mentre Volpato ritrova il suo posto al centro. E’ un testa a testa in cui la Kioene tiene un minimo vantaggio dopo il servizio sulla rete di Galassi (6-8). La Kioene sfrutta la buona serata di Bottolo per andare sul 10-13 e coach Eccheli chiede time out. L’agonismo aumenta e il secondo allenatore patavino rimedia un cartellino rosso per proteste che assegna il 17-17 a Monza. Uno sprint importante arriva con la doppia murata di Volpato (18-21): è decisiva, perché la Kioene vola sul 21-25 grazie a Stern e Vitelli.
Partenza a razzo per la squadra di casa nel quarto set, con la Vero Volley che si porta sul 7-1 con Milan a subentrare a Wlodarczyk e Fusaro per Volpato. Padova non riesce a girare e sul 13-3 in regia subentra Ferrato. La Kioene reagisce sul 17-9 ma il divario è troppo elevato e si procede velocemente verso un eloquente 25-11.
Il tie break rivede in campo il sestetto iniziale della Kioene, ma è Lagumdzija a staccare sul 4-1. Si va al cambio campo sull’8-6 con Stern tra i più positivi in casa bianconera. Il muro vincente di Shoji costringe coach Eccheli al time out sul 10-9 ed è un testa a testa. Lanza trova il match point con l’attacco del 14-12 ed è sempre lui a chiudere il match 15-13.
LA GARA IN TV. La replica televisiva della sfida sarà trasmessa giovedì 31 dicembre alle ore 21.00 su Tv7 News (canale 87 del digitale terrestre). Repliche per tutta la settimana anche su Tv7 Sport (canale 212). Per vedere la programmazione televisiva completa, visitare la sezione “TV e streaming” del sito www.pallavolopadova.com.
SABATO SI TORNA ALLA KIOENE ARENA
. Alle ore 18.00 di sabato 2 gennaio 2021, la Kioene Padova tornerà alla Kioene Arena per affrontare la Cucine Lube Civitanova in occasione dell’anticipo della 6° giornata di ritorno. La sfida sarà trasmessa in diretta televisiva su Rai Sport.
REVISIONE DEI PLAY OFF e ABOLIZIONE DELLE RETROCESSIONI. Il Consiglio di Amministrazione della Lega Pallavolo Serie A ha approvato la revisione e riprogrammazione del planning di SuperLega Credem Banca alla luce delle numerose gare rinviate e delle possibili nuove a causa di casi accertati di Covid-19. Oltre a una riformulazione dei Play Off Scudetto (a cui prenderanno parte 11 squadre su 12), si è optato per l’abolizione delle retrocessioni.

Jacopo Cuttini (Kioene Padova): “Quello che dobbiamo cercare d’imparare è di non subire le frustrazioni. Nel quarto set, quando Monza ha preso il largo, ho fatto fiatare un po’ di ragazzi che avevano speso molte energie nei primi tre set. Al tie break siamo rientrati in campo e abbiamo lottato come sappiamo fare. Ci è mancata un po’ di qualità rispetto a loro, ma sapevamo che Monza ha un roster di grandissimo valore. E’ un peccato aver perso, ma prendiamoci questo punto comunque utile per la nostra classifica. Ora sappiamo che ci sarà un post regular season per quasi tutte le squadre e arriveranno le gare importanti. Dobbiamo lavorare in questa prospettiva: tenere l’ultimo posto il più distante possibile e lavorare tanto per migliorarci”.
Mattia Bottolo (Kioene Padova): “Una sconfitta che pesa per noi. E’ dura da digerire per come è maturata. Peccato, ma ci servirà da lezione. Stiamo racimolando punti, siamo sulla buona strana, ma dispiace per come sia finito questo match. Dal quarto set abbiamo abbassato troppo l’attenzione e loro si sono ripresi alla grande”.

Commenti

commenti

About Staff Padova Goal

Controlla anche

Volley, la Kioene lotta ma Vibo Valentia è troppo forte: l’ex Baldovin passa 3-0

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Kioene Padova 3-0 (26-24, 25-22, 27-25) Tonno Callipo Calabria …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com