Virtus Verona-Padova, Fresco: “L’avversario si commenta da solo, servirà la partita perfetta”

Condividi
Stop and Go. Non c’è tempo in casa Virtus per metabolizzare la sconfitta di Matelica che ha interrotto la lunga striscia di risultati utili facendo segnare il primo passo falso del 2021. Cose che possono capitare anche se l’analisi di Gigi Fresco lascia spazio a parecchie recriminazioni: 
 
“Il risultato ci condanna, non meritavamo assolutamente la sconfitta. Il secondo tempo è stato un monologo, abbiamo colpito due traverse a cui si sono sommate una serie di occasioni non finalizzate con il gol per un soffio. Abbiamo commesso qualche errore di troppo a cui non eravamo abituati. Mi riferisco soprattutto al fuorigioco. Siamo caduti nella trappola troppe volte, dobbiamo fare più attenzione, non è possibile farci fischiare un fuorigioco ogni dieci minuti. Per fortuna si torna subito in campo. Ripartiremo proprio dagli errori con l’obiettivo di non commetterli nuovamente. Una sconfitta può starci, non dobbiamo e possiamo farne un dramma”.
 
Testa proiettata al Padova: “Avrei preferito avvicinarmi alla partita con il Padova con un risultato positivo, soprattutto per il morale. Che partita sarà? L’avversario si commenta da solo, dovremo fare la partita perfetta altrimenti sarà durissima perchè a qualità dei singoli non sono secondi a nessuno”. 
 
Capitolo formazione: “Recuperiamo Lonardi, torna anche Santiago Visentin dalla squalifica. Restano fuori Amadio e Manfrin. Valutiamo qualche avvicendamento, vedremo meglio domani mattina”.

Commenti

commenti

About Staff Padova Goal

Controlla anche

Modena-Padova, i convocati di Mandorlini: nessuna assenza, c’è anche Ronaldo

Questa la lista dei convocati da Mister Mandorlini per Modena-Padova 36° Giornata Serie C, in …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com