Padova-Perugia, l’analisi e le pagelle de “Il Gazzettino”

Condividi

“Non è stata forse la partita che deciderà il campionato, ma di sicuro conterà moltissimo nella corsa verso la promozione. Ed è il Padova a raccoglierne i frutti grazie al gol realizzato nella ripresa da Firenze. La truppa di Mandorlini vola così a +8 sul Perugia che, non va dimenticato, ha sempre due gare da recuperare (la prima mercoledì a Cesena). Però l’impatto psicologico che il verdetto dell’Euganeo può avere sulle due squadre rischia di lasciare il segno. I biancoscudati vedono ulteriormente lievitare la consapevolezza e la fiducia nei propri mezzi, mentre gli umbri incassano il primo stop negli scontri diretti d’alta classifica e si trovano ora nell’ingrata posizione di dover rincorrere con sempre più ridotti margini di errore. Morale della favola: con i preziosissimi successi di mercoledì sulla Virtus Verona e di ieri sul Perugia il Padova ha lanciato un doppio straordinario segnale di forza a tutte le rivali (a completare la domenica da incorniciare è arrivato anche il ko del Modena a Carpi, e stasera tocca al Sudtirol) ed è sempre più padrone del suo destino”: questo l’incipit dell’analisi di Padova-Perugia apparsa sulle colonne de “Il Gazzettino”.

 

Le pagelle Biancoscudate (Gazzettino): Vannucchi 6.5; Germano 7, Rossettini 6, Gasbarro 6, Curcio 6; Saber 7 (Pelagatti S.V.), Ronaldo 6, Della Latta 7; Chiricò 5.5 (Jelenic 6.5), Nicastro 5.5 (Paponi 6), Firenze 7.5 (Kresic S.V.).

Commenti

commenti

About Gabriele Fusar Poli

Controlla anche

Modena-Padova, i convocati di Mandorlini: nessuna assenza, c’è anche Ronaldo

Questa la lista dei convocati da Mister Mandorlini per Modena-Padova 36° Giornata Serie C, in …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com