Pallanuoto, il Plebiscito perde contro Roma e fallisce l’approdo alla finale di Coppa Italia

Condividi

La Lifebrain SIS Roma supera 9-8 la Plebiscito Padova e si qualifica per la finale della UnipolSai Cup, che assegnerà la coppa italia di pallanuoto femminile, in svolgimento fino a venerdì 9 aprile al Polo Acquatico Frecciarossa, il centro federale di Ostia. Vince Roma, nonostante fosse sotto 6-5 a metà gara e 7-6 nel terzo tempo, ribaltando il punteggio con la doppietta di Picozzi per l’8-7 in avvio di quarto tempo. Finale palpitante, con Queirolo a rimettere tutto in discussione (8-8). Ma è il capolavoro di Galardi a quattro minuti dal termine a regalare la finale al Setterosa di Marco Capanna, che andrà a caccia della seconda Coppa Italia della sua storia, dopo quella vinta nel 2019  contro Rapallo.

ANTENORE ENERGIA PLEBISCITO PD-LIFEBRAIN S.I.S. ROMA 8-9
ANTENORE ENERGIA PLEBISCITO PD: Teani, M. Savioli, I. Savioli, Gottardo 1, Queirolo 1, Casson 1, Millo, Dario 1, Cocchiere 1, Ranalli 2 (1 rig.), Meggiato, Centanni 1, Giacon. All. Posterivo
LIFEBRAIN S.I.S. ROMA: Sparano, Tabani, Galardi 3, Avegno 1, Giustini 1, Papi, Picozzi 4, Sinigaglia, Nardini, Di Claudio, Storai, Bianchi, Brandimarte. All. Capanna
Arbitri: Brasiliano e Pinato
Note: parziali 3-1, 3-4, 1-2, 1-2. Uscita per limite di falli Di Claudio a 2’00 (R) del terzo tempo. Superiorità numeriche: Plebiscito 2/7 + un rigore e SIS Roma 2/5 + un rigore. In porta Teani (P) e Sparano (R). In tribuna il commissario tecnico del Setterosa Carlo Silipo. Ammoniti per proteste i tecnici Posterivo (P) a 3’37 del secondo tempo e Capanna (R) a 6’28 del secondo tempo.

Commenti

commenti

About Staff Padova Goal

Controlla anche

Volley, tragica notizia: scompare Michele Pasinato

Ad appena 52 anni è morto Michele Pasinato, due volte campione Europeo con l’Italia di …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com