Volley, la Kioene batte Cisterna sotto il segno del Paso

Condividi

Kioene Padova – Top Volley Cisterna 3-0
(25-17, 25-19, 25-15)

Kioene Padova: Ferrato 2, Merlo 6, Stern 11, Vitelli 9, Bottolo 18, Canella 6; Gottardo (L). Non entrati: Volpato, Milan, Tusch, Casaro, Wlodarczyk, Fusaro, Danani (L). Coach: Jacopo Cuttini.
Top Volley Latina: Cavuto 5, Sottile 1, Tillie 8, Sabbi 9, Krick 2, Szwarc 5, Onwuelo 1, Randazzo 1, Seganov; Cavaccini (L). Non entrati: Rossato, Rondoni (L). Coach: Slobodan Kovac.
Arbitri: Braico-Piana.
Durata: 27’, 24’, 22’. Tot. 1h 13’
MVP: Leonardo Ferrato
NOTE. Servizio: Padova errori 10, ace 8; Cisterna errori 15, ace 3. Muro: Padova 8, Cisterna 4. Ricezione: Padova 51% (22% prf), Cisterna 44% (14% prf). Attacco: Padova 51%, Cisterna 34%.

Un minuto di silenzio in memoria di Michele Pasinato, uomo e giocatore della Generazione dei fenomeni, apre il match in programma alla Kioene Arena. Basta poco più di un’ora alla formazione di Cuttini per imporsi 3-0 sulla Top Volley Cisterna. Vitelli mette a segno 5 ace e Bottolo 18 punti, per un attacco totale di squadra pari al 51%. Il regista Ferrato classe 2001 è eletto MVP. Gli ospiti non riescono a riaprire il match dopo la paura dei primi momenti quando, nel tentativo di salvare un pallone, Sabbi s’infortuna leggermente alla mano per poi ritornare in campo. Nemmeno il suo recupero è servito però a consentire alla Top Volley di strappare qualche punto.
LA CRONACA. Avvio di match segnato dal tentativo di salvataggio di Sabbi che in tuffo urta la panchina, a sostituirlo Onwuelo. Dopo un avvio sprint della Kioene, 4-1, Cisterna si avvicina 7-6. Merlo mette a referto il muro punto del 16-12 bianconero. Il nastro è complice dell’ace di Canella per il 23-14 Kioene. Stern chiude il primo parziale in favore dei padroni di casa per 25-17.
Il secondo parziale si apre con il muro di Ferrato vale il 3-1 Kioene ma l’attacco di Sabbi, medicato e rientrato in campo agli sgoccioli del primo parziale, riporta la parità (3-3). Un paio di disattenzione tra le fila patavine portano avanti Cisterna, 8-10. 16-14 Kioene grazie a Canella e Stern con Kovac che ferma il gioco. Scappa Padova, 22-16, grazie all’ace di Bottolo. Set point guadagnato da Vitelli, annullato dal sestetto ospite. In rete la battuta di Szwarc per il 25-19 veneto.
La battuta vincente di Stern su Randazzo, porta la Kioene sul +1 (4-3) nel terzo set. Il pallonetto di Bottolo vale l’8-5. Nonostante il cambio in regia che vede fare a Seganov l’ingresso in campo, Cisterna non riesce a raggiungere la Kioene, 11-7. Time out ospite dopo che Vitelli mette a segno la battuta punto del 16-11. Anche Ferrato tra i marcatori della gara, suo il 22-14. Stern segna la fine della partita con l’attacco del 25-15 con Cisterna che esce rammaricata dal campo senza rilasciare dichiarazioni.

LA GARA IN TV. La replica televisiva della sfida con Cisterna sarà trasmessa lunedì 12 aprile dalle ore 21.00 su Tv7 News (canale 87 del digitale terrestre). Repliche per tutta la settimana anche su Tv7 Sport (canale 212). Per vedere la programmazione televisiva completa, visitare la sezione “TV e streaming” del sito www.pallavolopadova.com.
LE PROSSIME SFIDE. Altra sfida in casa alle ore 19.30 di giovedì 15 aprile con la Gas Sales Bluenergy Piacenza. L’ultima sfida del Pool 5° posto si disputerà domenica 18 aprile (ore 18.00) in trasferta con la Leo Shoes Modena. Tutti i match saranno trasmessi in diretta streaming su Eleven Sports.
LUNEDI’ IL FUNERALE DI “PASO” ALLA KIOENE ARENA IN DIRETTA TV E STREAMING. Lunedì pomeriggio, a partire dalle ore 15.00, Padova e la pallavolo italiana saluteranno per l’ultima volta Michele Pasinato, l’eroe della “Generazione di fenomeni” che ci ha lasciato a soli 52 anni. La cerimonia funebre si terrà alla Kioene Arena, quella che per tantissimi anni è stata la sua casa: Tv7 trasmetterà i funerali in diretta su Tv7 Triveneta (canale 12 dtt) e in streaming sul sito web (www.gruppotv7.com accedendo al LIVE) dando modo a quanti non potranno partecipare di seguire l’ultimo abbraccio di Padova al suo campione.

Andrea Canella (Kioene Padova): “Questa sera abbiamo giocato una grande partita. Siamo andati su ogni pallone e su ogni attacco per Michele Pasinato. Questa vittoria è dedicata a lui che per noi è stato fondamentale negli anni”.

Jacopo Cuttini (Kioene Padova): “Oggi ho chiesto ai ragazzi di scendere in campo per onorare la grande memoria di Michele Pasinato. Dal primo all’ultimo punto, in ogni attacco e abbraccio il nostro Paso era con noi”.

Commenti

commenti

About Staff Padova Goal

Controlla anche

Pallanuoto, il Plebiscito perde contro Roma e fallisce l’approdo alla finale di Coppa Italia

La Lifebrain SIS Roma supera 9-8 la Plebiscito Padova e si qualifica per la finale …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com