Dopo la finale di Champions League, occhi puntati sugli Europei di calcio

Condividi

La finale di Champions League tutta inglese tra il Manchester City di Guardiola e il Chelsea di Tuchen chiudono una stagione calcistica intensa e spettacolare. Stagione che conferma alcune certezze, come appunto la Premier League che torna a dominare il calcio internazionale, visto che manda tre formazioni su quattro in finale, tra Europa League e Champions, proprio nell’anno in cui si disputano i campionati Europei rimandati lo scorso anno per ragioni sanitarie. Tra le conferme ci sono anche quella del Bayern Monaco a livello di Bundesliga, mentre in Italia, Francia e Spagna, qualcosa di muove in termini di alta classifica.

Tutto deve essere ancora stabilito specialmente in Liga, dove l’Atletico Madrid di Simeone deve difendere il suo primato, dagli attacchi di Real Madrid e Barcellona. Tuttavia la formazione guidata da Diego Simeone è padrona del proprio destino, guidando attualmente il campionato spagnolo. In Italia il dominio della Juventus di Andrea Agnelli si è interrotto proprio a causa del binomio degli ex Marotta e Antonio Conte, che hanno guidato l’Inter di Suning alla vittoria dello scudetto, 11 anni dopo l’ultima vittoria quando c’era alla presidenza Massimo Moratti. Qualcosa si muove anche in Ligue 1 con il Lilla che sta tentando di interrompere il ciclo vincente del PSG che per sette anni consecutivi ha vinto il campionato francese con distacco e autorevolezza.

Terminati i cinque maggiori campionati di club a livello europeo, sarà il momento di seguire il campionato di Euro 2021. Tra le squadre più acclamate e accreditate per la vittoria, troviamo quindi proprio la nazionale azzurra di Roberto Mancini, ma il gruppo è piuttosto nutrito, visti i risultati in questi anni di Belgio, Portogallo, Francia, Spagna, Olanda, Inghilterra e Germania. Ci sono poi selezioni di rispetto come Polonia, Croazia, Svizzera, che sono cresciute a livello di movimento calcistico e potrebbero centrare un importante traguardo proprio nel corso di questa edizione degli europei. L’Italia di Mancini parte da squadra favorita, visto l’ottimo score e anche i giocatori a disposizione che stanno vivendo un momento di forma importante. Sarà una edizione interessante fin dalle prime battute. In particolare per il gruppo F dove si ritrovano contemporaneamente tre squadre che hanno vinto tutto negli ultimi 10 anni.

Il Portogallo di Cristiano Ronaldo è la nazionale campione in carica degli Europei, che sfida i campioni del mondo della Francia, mentre la Germania è stata vincitrice dell’edizione precedente dei mondiali in Brasile del 2014. Naturalmente ci sono poi da tenere d’occhio altre formazioni come il Belgio, l’Inghilterra, la Croazia e anche la Spagna. Spagna che prima del Portogallo aveva vinto due edizioni consecutive del campionato europei di calcio, l’ultima volta proprio contro la nazionale italiana all’epoca guidata da Cesare Prandelli. Durante le passate edizioni molti utenti hanno iniziato a seguire le partite di calcio e gli eventi sportivi attraverso internet, spesso eseguendo accesso a siti non legali come quello di Pirlo TV molto seguito e conosciuto dagli amanti di sport ed eventi dal vivo. Tuttavia si tratta di realtà che non vanno sostenute, visto che le loro attività danneggiano i diritti tv di realtà come Sky e Dazn, non pagando alcun diritto di immagine per la messa in onda di queste trasmissioni. Durante gli anni passati ci sono stati casi simili in molti Paesi visto che si sta parlando sempre di più di protezione di proprietà intellettuale, licenze e diritti tv che sono alla base proprio dello sport e degli eventi come un mondiale, un campionato europeo di calcio e simili.

Commenti

commenti

About Staff Padova Goal

Controlla anche

Serie A: chi vincerà i premi individuali?

Inaugurati nella stagione 2018/2019, i Premi Lega Serie A sono dei trofei assegnati individualmente a …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com