Padova, Hallfredsson: «Oggi c’è poca riconoscenza nel mondo del calcio. Avrei potuto…»

Condividi

«Il vero derby sarà con il mio amico Juani». Lo dice subito sulle colonne de “L’Arena” Emil Hallfreddson, centrocampista della Virtus Verona, che domani affronterà il Legnago di Juanito Gomez e che aggiunge: «Ho giocato contro di lui lo scorso anno quando era al Gubbio: è sempre bello giocare contro gli amici. Se scappa via palla al piede lo stendi? Sì certo, d’altra parte lui farebbe la stessa cosa con me. Il derby di domani? È una partita come le altre». Hallfredsson, quindi, torna sulla sua esperienza con la maglia del Padova: «Sono andato molto vicino alla Serie B con il Padova, e avrei potuto giocarci: non penso di essere un fenomeno, ma mi conosco e so quali sono le mie possibilità. Mi  aspettavo più riconoscenza? Oggi ce n’è poca nel mondo del calcio: mi sono sempre dovuto conquistare il mio posto e guadagnarmi il contratto,, nessuno mi ha mai regalato nulla».



Commenti

commenti

About Gabriele Fusar Poli


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com