Volley, la Kioene stavolta fa la voce grossa: espugnata Ravenna e tre punti d’oro!

Condividi

Consar RCM Ravenna – Kioene Padova 1-3
(21-25, 21-25, 25-23, 18-25)

Consar RCM Ravenna: Vukasinovic 7, Orioli 10, Candeli 5, Ljaftov 2, Queiroz, Klapwijk 19, Goi (L), Ulrich 2, Fusaro 1, Comparoni 3, Biernat 1. Non entrati: Dimitrov, Prazzoli (L), Erati. Coach: Emanuele Zanini.

Kioene Padova: Loeppky 22, Vitelli 5, Volpato 5, Bottolo 19, Zimmermann, Weber 19, Gottardo (L), Crosato 1, Takahashi, Schiro, Bassanello (L). Non entrati: Zoppellari, Canella, Petrov. Coach: Jacopo Cuttini.

Arbitri: Zanussi – Cesare.
Durata: 27’, 28’, 31’, 26’. Tot.: 1h52’
Spettatori: 542
Incasso: €4.573
MVP: Mattia Bottolo (Kioene Padova)
NOTE. Servizio: Ravenna errori 12, ace 2; Padova errori 24, ace 5. Muro: Ravenna 3, Padova 10. Ricezione: Ravenna 41% (19% prf), Padova 54% (20% prf). Attacco: Ravenna 38%, Padova 46%.

Tre punti d’oro per la Kioene che sbanca per 1-3 il Pala De Andrè di Ravenna nel recupero della terza giornata di ritorno. Prova di maturità dei ragazzi di Cuttini che, dopo tre sconfitte consecutive, ritrovano il successo mettendo un mattoncino importante per l’obiettivo salvezza. Dopo due set ben amministrati, i bianconeri calano nel finale di terzo set e sono costretti a giocarsi i tre punti al quarto. Il migliore è Mattia Bottolo (19 punti con il 45% in attacco).

LA CRONACA. E’ Ravenna a iniziare meglio, con due buoni attacchi e un muro vincente cerca l’allungo sul +3 (6-3) e Cuttini ferma subito il match. La Kioene rientra bene in campo e prima annulla lo svantaggio, poi mette la freccia con Bottolo, Volpato e Loeppky sugli scudi (13-18). Anche Weber aumenta le percentuali, rendendo la vita difficile alla ricezione di casa. Nel finale di set Ravenna tenta di rimanere a contatto, ma la Kioene gestisce e si prende il primo set (21-25).
Il secondo set inizia con un sostanziale equilibrio (5-5). Zanini chiama time out dopo il primo break di Padova (6-8), ma al ritorno in campo la Kioene mantiene una buona incisività in attacco un’ottima ricezione. La Consar non trova contromisure e interrompe nuovamente la sfida sul -5 (12-17). Klapwwijk con un gran turno di battuta riporta i suoi a -1 (16-17) con i padroni che agguantano poi la parità a quota 20. Padova si ritrova nel momento più delicato e con un parziale di 1-5 conquista anche il secondo set.
Nel terzo set si assiste ad un copione simile del parziale precedente. Equilibrio è la parola d’ordine, con una Kioene che ribatte colpo su colpo ai tentativi di Ravenna di riaprire la partita. L’opportunità per i padroni di casa capita sul 19-17, ma anche in questo frangente i bianconeri non si scompongono e rimettono la freccia con un grande Weber al servizio (20-21). Nel momento decisivo, però, l’orgoglio di Ravenna ha la meglio sulle imprecisioni patavine. Si va al quarto (25-23).
Il set vinto è un’iniezione di fiducia per i romagnoli, che partono bene nel quarto set e approfittano di una Padova un po’ frastornata. Bottolo in battuta suona la carica rimettendo i suoi a contatto con due ace consecutivi (11-11), poi l’attacco out di Ljaftov dà ulteriore ossigeno ai bianconeri (13-16). Nel finale la Kioene riesce ad incrementare il vantaggio e a chiudere 18-25, portando a casa tre punti d’oro.

LA SINTESI DEL MATCH IN REPLICA SU TV7 NEWS. Una sintesi della sfida di questa sera sarà trasmessa giovedì 10 febbraio, alle ore 21.40 su Tv7 Sport (canale 212 del digitale terrestre). Repliche nei giorni successivi anche su Tv7 News (canale 87 del digitale terrestre). Per vedere la programmazione televisiva completa, visitate la sezione “TV e streaming” del sito www.pallavolopadova.com.

SABATO ALLE 18.30 ARRIVA MONZA. La Kioene tornerà in campo alla Kioene Arena sabato 12 contro la Vero Volley Monza. Si giocherà alle 18.30 (diretta su RaiSport ch.58 e VolleyballWorld), i biglietti per assistere alla sfida sono già disponibili esclusivamente online tramite il circuito Vivaticket. Si ricorda che per accedere alla Kioene Arena è necessario avere con sé il green pass rafforzato ed è obbligatorio indossare una mascherina FFP2. Per ulteriori informazioni visitare la pagina dedicata http://pallavolopadova.com/biglietti/.
E’ stata definita, inoltre, la data per il recupero della gara con Piacenza rinviata lo scorso 6 febbraio. Al PalaBanca il fischio d’inizio sarà alle 19.30 di mercoledì 16 febbraio (diretta su VolleyballWorld).

Mattia Gottardo (Kioene Padova): “Abbiamo raccolto tre punti importantissimi, sapevamo che non era facile vincere qui perché Ravenna non aveva nulla da perdere. Peccato per il finale di terzo set, ci siamo disuniti, ma siamo stati bravi a riportare la partita dalla nostra parte nel quarto. Non dobbiamo guardare quello che fanno le avversarie, pensiamo a noi stessi cercando di raccogliere punti con tutti, in particolare da adesso in poi che iniziano ad avere un certo peso”.

Emanuele Zanini (Coach Consar RCM Ravenna): ““Abbiamo disputato una buona partita, una delle migliori, ma non è bastato. Ci voleva qualcosa di più, ma ci abbiamo provato in tutti i modi anche variando molto il servizio e anche i battitori però abbiamo fatto troppa fatica nella fase side-out e soprattutto nel primo set abbiamo commesso molte ingenuità che abbiamo pagato care. In più, dopo aver vinto il terzo set, si è aggiunto anche l’infortunio di Vukasinovic, e questo non ci ha certo aiutato. Padova durante la stagione ha dimostrato di avere qualcosa più di noi e questa differenza è emersa anche questa sera”.



Commenti

commenti

About Staff Padova Goal


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com