Padova, Bonetto si candida con Giordani: “Ecco il perché della mia scelta”

Condividi

Riceviamo e pubblichiamo dall’ex presidente biancoscudato Roberto Bonetto

Cari padovani,

vi scrivo per condividere con voi una decisione che ho maturato in queste settimane. Alle prossime elezioni amministrative farò parte della squadra del nostro sindaco Sergio Giordani come candidato della sua lista civica di riferimento: Giordani Sindaco.

In questi anni Padova ha dato tanto a me e alla mia famiglia, che l’abbiamo scelta come casa trasferendoci dalla provincia. Sono felice che dopo i miei figli, ora anche i miei nipoti crescano in questa città, li ritengo fortunati. Non sono un politico, ma ho sempre ritenuto giusto partecipare alla vita della mia comunità e sia in Italia che in Indonesia, dove ho lavorato a lungo, ho potuto occuparmi di attività e iniziative sociali che hanno migliorato lo stile di vita delle altre persone.

Proprio questo spero di fare per i padovani, mettermi a disposizione per costruire una città ancora più vivibile e ricca di servizi e di opportunità. A livello imprenditoriale e come amministratore d’azienda ho maturato ormai un certa esperienza, spero di avere la possibilità di metterla al servizio dei miei concittadini.

Con questo stesso spirito nel 2014 con Bergamin e i nostri figli Edoardo e Marco decidemmo di intervenire per salvare un simbolo di Padova, il Calcio Padova, e tutelare una comunità rimasta orfana della propria squadra. E’ stata un’avventura bellissima che ricordo con soddisfazione e che mi ha legato visceralmente alla città.
Di quel periodo mi restano le molte lezioni imparate dallo sport: l’importanza di saper creare una squadra di lavoro coesa, il giusto desiderio di competizione, l’importanza del lavoro quotidiano e di saper tenere i rapporti anche con i propri avversari e con le istituzioni.

Sono consapevole della sfida che mi attende, ma sono motivato a misurarmi con un contesto nuovo e voglio tornare ad essere utile alla mia città e ai padovani. Ho viaggiato molto per impegni professionali e mi entusiasma la sfida di risolvere i problemi quotidiani dei nostri concittadini, proiettando Padova verso una dimensione europea alla quale siamo più vicini di quanto pensiamo.

Perchè con Giordani? Negli anni tutti abbiamo apprezzato il percorso di Sergio da imprenditore e da uomo di sport. Personalmente, da elettore di centrodestra ho potuto constatare come questa amministrazione abbia operato con efficacia per risolvere i problemi della città, dalla viabilità al degrado di alcune zone che sono state riqualificate anche grazie allo sport, passando per la valorizzazione del nostro patrimonio artistico.

Al di là delle singole iniziative però, quello che mi ha colpito del suo modo di fare politica è la capacità di unire. Dopo un periodo di grandi divisioni, in cui Padova sembrava spaccata a metà, Sergio Giordani è riuscito a ricompattare le tante anime all’ombra del Santo, facendo squadra attorno a un progetto che merita di essere ulteriormente sviluppato. Questo in assoluto è il fattore che più mi ha convinto a scendere in campo al suo fianco.

Ritengo che Padova abbia bisogno di restare unita, viviamo tempi difficili e da imprenditore so che se ne può uscire solo con una una visione a medio/lungo termine e cercando di dare continuità al lavoro svolto finora. É con il poco di molti e non con il molto di pochi che realizzeremo i nostri progetti più importanti.

Conto su di voi, facciamo squadra per Padova!​​​​ Roberto Bonetto



Commenti

commenti

About Staff Padova Goal


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com