Pordenone-Padova, Bindi: “Ammiro il Biancoscudo, spero che possa salire in B!”

Condividi

«Ho ricordi bellissimi del Padova e del Pordenone perché negli ultimi dieci anni della mia carriera sono le squadre in cui mi sono trovato meglio sia per il percorso sportivo e sia per le persone che ho conosciuto. Ammiro il Padova e ho fatto il tifo in questi anni perché si percepiva il bisogno e la volontà di salire in serie B, ma non ce l’ha fatta nonostante abbia ottenuto i risultati: è stato bravo, ma sfortunato. Sono sempre tifoso di chi costruisce e programma, e mi dispiace che il biancoscudo non sia riuscito a raggiungere l’obiettivo. Ora ha compiuto un cambio di rotta inevitabile e mi auguro che possa salire di categoria dato che se lo merita tutto l’ambiente. Il Pordenone? Si è mosso come doveva ed è andato sul sicuro reintegrando persone che danno un apporto certo al progetto tecnico mentre sul piano dirigenziale ha modificato alcuni aspetti anche perché doveva necessariamente snellire la struttura dopo la retrocessione in C. Spero che anche per il Pordenone si possa creare un’amalgama vincente»: queste le dichiarazioni rilasciate sulle colonne de “Il Gazzettino” da Giacomo Bindi, doppio ex della sfida tra Pordenone e Padova.



Commenti

commenti

About Gabriele Fusar Poli


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com