Volley, Modena è troppo forte: Padova schiantata, a Santo Stefano ecco Civitanova

Condividi

Valsa Group Modena – Pallavolo Padova 3-0
(25-23, 25-20, 25-23)

Valsa Group Modena: Ngapeth E. 11, Sanguinetti 13, Stankovic 5, Bruno, Lagumdzija 19, Rinaldi 6, Rossini (L), Sala 1, Salsi. Non entrati: Pope, Marechal, Krick, Gollini (L), Bossi. Coach: Andrea Giani.

Pallavolo Padova: Desmet 5, Crosato 4, Volpato 3, Takahashi 17, Saitta, Petkovic 15, Zenger (L), Zoppellari, Canella 1, Gardini 3, Asparuhov, Guzzo. Non entrati: Cengia, Lelli (L). Coach: Jacopo Cuttini.

Arbitri: Vagni – Cerra.
Durata: 26’, 24’, 30’. Tot.: 1h20’.
Spettatori: 4.207.
MVP: Giovanni Sanguinetti (Valsa Group Modena)
NOTE. Servizio: Modena errori 14, ace 6; Padova errori 13, ace 3. Muro: Modena 6, Padova 2. Ricezione: Modena 55% (18% prf), Padova 42% (18% prf). Attacco: Modena 49%, Padova 48%.

Altra buona prova dei ragazzi di coach Cuttini che però non portano a casa punti dal PalaPanini. Padova rimane a contatto in tutti i set, ma la qualità e l’esperienza nei momenti decisivi di Modena fa la differenza. Da segnalare l’ottima gara di Takahashi, autore di 17 punti e 1 ace con il 57% offensivo. A Santo Stefano tocca alla Lube Civitanova in una Kioene Arena vestita a festa, per una Pallavolo Padova che proverà a fare uno sgambetto ai tri Campioni d’Italia in carica.

LA CRONACA. I padroni di casa approfittano del turno al servizio insidioso di Bruno per salire subito 5-2, ma Padova si riassesta e rimette la partita in equilibrio. La squadra di Giani varia molto in tutte le fasi di gioco, con i bianconeri che rispondono presente fino a quando Lagumdzija piazza due ace che valgono il +3 (21-18). Nel finale di set, però, i bianconeri impattano a quota 23, ma non è abbastanza perché una battuta vincente di Sanguinetti regala il parziale ai suoi.
Nel secondo set nessuna delle due formazioni riesce a scappare, dopo un primo break padovano (1-4) Modena ricuce immediatamente lo strappo. Nella parte centrale del set i gialloblù allungano Lagumdzija e Rinaldi e coach Cuttini è costretto a fermare il gioco (18-14). Zoppellari e Asparuhov fanno rifiatare Saitta e Desmet, ma è il solito opposto modenese che permette ai suoi di salire 2-0 (25-20).
In avvio di terza frazione è ancora la squadra di Giani a mettere sotto pressione gli ospiti. Un ace fortunoso di Stankovic manda a +4 i padroni di casa (11-7), ma Padova rimane a contatto. Gardini al servizio impensierisce la ricezione di casa, ma la difesa straordinaria di Modena non concede ai bianconeri di agguantare la parità. Il mani out di Crosato scrive la parola fine sulla gara, con i gialloblù che, pur soffrendo, portano a casa l’intera posta in palio.

LA SINTESI DEL MATCH IN REPLICA SU TV7 SPORT. Una sintesi della sfida di questa sera sarà trasmessa lunedì 19 dicembre, alle ore 21 su Tv7 News (canale 19 del digitale terrestre, accedendo mosaico interattivo). Repliche nel corso della settimana sempre su Tv7 Sport con le stesse modalità. Per vedere la programmazione televisiva completa, visitate la sezione “TV e streaming” del sito www.pallavolopadova.com.

A SANTO STEFANO C’E’ CIVITANOVA. Sono attive le prevendite per il il match contro la Cucine Lube Civitanova in programma lunedì 26 dicembre alle 18 alla Kioene Arena. Tutte le informazioni si trovano sul sito www.pallavolopadova.com.
Il giorno dell’incontro le biglietterie della Kioene Arena saranno aperte con tariffe maggiorate, ulteriori dettagli a questa pagina.

Davide Gardini (Pallavolo Padova): “Abbiamo fatto una buona gara, è un peccato uscire a mani vuote anche oggi. Abbiamo dimostrato di essere vicini a questo tipo di squadre, purtroppo però non basta per portare a casa punti. Ora incontreremo la Lube, scenderemo in campo con lo stesso atteggiamento, sperando che la prossima volta ci permetterà di portare a casa qualcosa di buono per la classifica”.

Salvatore Rossini (Valsa Group Modena): “Siamo stati bravi a controllare la gara, loro sono stati sempre attaccati. Sapevamo che Padova è una squadra che difende molto bene e ha ottimi giocatori, siamo stati bravi a non innervosirci nelle azioni lunghe e questo non era scontato”



Commenti

commenti

About Staff Padova Goal


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com