Volley, nella sfida salvezza Padova cede al tie break a Siena

Condividi

Emma Villas Aubay Siena – Pallavolo Padova 3-2
(21-25, 21-25, 25-14, 25-14, 15-13)

 


Emma Villas Aubay Siena
: Finoli 4, Pereyra 1, Van Garderen 25, Petric 17, Ricci 8, Mazzone 9, Bonami (L), Raffaelli, Biglino, Pinelli, Pochini (L), Bartman 18. Non entrato: Fontani. Coach: Omar Fabian Pelillo.

 

Pallavolo Padova: Asparuhov 18, Crosato 4, Volpato 6, Takahashi 20, Saitta, Petkovic 19, Zenger (L), Gardini, Guzzo, Zoppellari, Desmet, Canella 3. Non entrati: Lelli (L), Cengia. Coach: Jacopo Cuttini.

 

Arbitri: Cesare – Saltalippi
Durata: 27’, 28’, 22’, 25’, 26’. Tot.: 2h08’.

Spettatori: circa 1500
MVP: Maarten Van Garderen (Emma Villas Aubay Siena)
NOTE. Servizio: Siena errori 11, ace 11; Padova errori 12, ace 2. Muro: Siena 12, Padova 8. Ricezione: Siena 48% (29% prf), Padova 49% (28% prf). Attacco: Siena 40%, Padova 45%.

 

I bianconeri escono con un punto dallo scontro diretto per la salvezza contro Siena. Dopo due set gestiti alla grande, Padova subisce la rimonta dei toscani che hanno la forza di trascinare il match al tie break e di conquistare due punti che accendono ancora di più la lotta per non retrocedere.
Non basta la buona prova di Takahashi (20 punti, 3 muri con il 49% offensivo) per vincere la gara, ma ci sono tutti gli elementi per guardare al prosieguo del campionato con fiducia e ottimismo.

 

LA CRONACA. Buon approccio dei bianconeri che variano molto i colpi e non danno punti di riferimento a Siena. Saitta distribuisce bene il gioco sui suoi attaccanti, forzando il cambio di diagonale a coach Pelillo (11-17). Bartman al servizio mette in difficoltà la ricezione padovana e un muro di Petric costringe Cuttini al time out (17-20). Nel finale i padroni di casa accorciano fino al -2, ma un muro vincente di Asparuhov  una parallela di Petkovic regalano ai bianconeri il primo parziale (21-25).

Nel secondo set, dopo un’iniziale punto a punto, è ancora Padova a prendere in mano le redini del gioco. Pelillo chiama time out per fermare l’emorragia (5-9), poi è Petric in battuta a ridare vita ai suoi (8-11). I bianconeri, nonostante qualche imprecisione, mantengono un margine rassicurante e non permettono a Siena di rientrare. Ci pensa Asparuhov, poi a dare a Padova il primo punto di giornata. (21-25).

La reazione dei padroni di casa arriva nel terzo set. Petric e compagni scappano e coach Cuttini interrompe il gioco (8-5), ma l’inerzia non cambia. Petkovic cala in fase realizzativa e viene gettato nella mischia Guzzo al suo posto. L’Emma Villas è cinica, non concede opportunità a Padova per rientrare nel set e trascina la sfida al quarto set (25-14).

In avvio di quarto parziale è ancora monologo toscano (5-0). Dopo il time out di Cuttini, con Takahashi al servizio, i bianconeri accorciano (5-3). Non basta, perché Siena attacca bene e continua ad essere molto aggressiva. Bartman piazza l’ace che vale il nuovo +6 (15-9) e l’allenatore padovano è costretto a fermare ancora il gioco. Padova non trova le giuste contromisure per colmare il gap: si va al tie break (25-14).

Nel quinto set Padova c’è: i bianconeri scavano un importante break (4-7) prima del time out di Pelillo. Alla fine, però, riescono a spuntarla i padroni di casa che sfruttano un’invasione del muro padovano e un attacco di Van Garderen che vale in definitivo 15-13.

 

LA SINTESI DEL MATCH IN REPLICA SU TV7 SPORT. Una sintesi della sfida di questa sera sarà trasmessa lunedì 30 gennaio, alle ore 21 su Tv7 News (canale 19 del digitale terrestre, accedendo mosaico interattivo). Repliche nel corso della settimana sempre su Tv7 Sport con le stesse modalità. Per vedere la programmazione televisiva completa, visitate la sezione “TV e streaming” del sito www.pallavolopadova.com.

 

TRASFERTA A MILANO, POI VERONA ALLA KIOENE ARENA. Il prossimo impegno di campionato sarà domenica 5 febbraio alle 17. Si andrà nuovamente in trasferta per affrontare l’Allianz Milano. Il prossimo appuntamento alla Kioene Arena sarà domenica 12 febbraio alle 15.30 per la sifda contro la WithU Verona. I biglietti per assistere alla gara sono disponibili nella sezione dedicata del sito sito http://pallavolopadova.com/biglietti/.

 

Davide Saitta (Pallavolo Padova): “Un po’ di rammarico c’è. Per come si era messa speravamo di conquistare 3 punti, non ci siamo riusciti. Bisogna fare i complimenti a Siena perché dal terzo set in poi ha fatto una grande gara. La corsa è ancora aperta, siamo dispiaciuti per il risultato, ma siamo consapevoli che possiamo dire la nostra in tutte le gare che mancano”.



Commenti

commenti

About Staff Padova Goal


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com