Volley, esordio shock in Superlega per la Tonazzo: Trento a valanga


ENERGY T.I. Diatec Trentino – Tonazzo Padova 3-0
(25-19; 25-15; 25-13)

ENERGY T.I. Diatec Trentino: Kaziyski 9, Birarelli 8, Zygaldo 4, Nemec 14, Lanza 12, Solè 8, Colaci (L); Thei (L), Giannelli, Fedrizzi, Burgsthaler. Non entrati: Mazzone (L). Coach: Radostin Stoytchev.
Tonazzo Padova: Mattei 8, Orduna 4, Giannotti 8, Volpato 4, Garghella 2, Quiroga 12, Balaso (L); Gozzo, Aguillard 1. Non entrati: Vianello, Milan, Beccaro. Coach: Valerio Baldovin.
Arbitri: Goitre-Braico.
Spettatori: 3.354.
Incasso: 17.934 Euro.

Prima sfida di Regular Season in SuperLega per la Tonazzo Padova. I bianconeri devono rinunciare al capitano Mattia Rosso, ancora fermo per problemi muscolari agli addominali. Anche Milan ha dovuto fare da “spettatore”, in quanto potrà essere schierato solo a partire dalla quarta giornata di campionato. Coach Baldovin schiera Orduna al palleggio, Giannotti opposto, la coppia Quiroga-Garghella in banda, Volpato e Mattei al centro, Balaso libero.
Buono l’avvio dei patavini nel primo set, con Giannotti molto cercato da Orduna (5-4). I padroni di casa tornano ad acquisire un discreto vantaggio sulla murata nei confronti di Quiroga (9-6) ed è il colpo di Nemec a chiudere il time out tecnico sul 12-8. Al ritorno in campo Volpato accorcia a muro (12-10), ma Birareli & C. ritrovano i colpi vincenti per portarsi sul 14-10 con conseguente time out chiamato da coach Baldovin. Da qui la squadra di casa prende il largo. Sul 22-16 coach Baldovin inserisce Gozzo per Garghella e Mattei accorcia 23-18. Il set termina 25-19 con il muro out di Padova sull’attacco di Kaziyski.
In avvio di secondo set la classe di Kaziyski esalta il pubblico e sul colpo vincente di Alnza per il 5-2, coach Baldovin chiede subito pausa di gioco. Si torna in campo, ma ancora una volta Lanza fa saltare in piedi il pubblico locale con l’ace del 7-2. Coach Baldovin ritenta la carta Gozzo, ma il treno trentino sembra inarrestabile. Sull’11-3 è ancora time out per Padova. Al ritorno in campo dopo il time out tecnico, Nemec picchia duro al servizio (15-4). Reazione d’orgoglio della Tonazzo, che con l’ace di Orduna e i colpi di Quiroga e Mattei, arrivano al 17-11. Il set però sembra ormai compromesso e si chiude 25-15.
Parte concentrata la Tonazzo nel terzo set, conducendo 2-4 grazie ad un buon Quiroga e un attento muro. Qualche imprecisione e una maggiore concentrazione di Trento, permette agli uomini di Stoytchev di portarsi sul 7-5 con Nemec, ribaltando la situazione. Sul 10-6, grande salvataggio in rovesciata di Balaso, con tutto il PalaTrento ad applaudire il giovane libero bianconero. Al time out tecnico l’ENERGY T.I. Diatec Trentino è avanti 12-6. Coach Baldovin inserisce anche lo statunitense Aguillard, ma l’ace di Zygaldo del 21-10 toglie le speranze ai patavini. L’ace di Solè regala il primo match ball a Trento sul 24-12 e Fedrizzi stampa a terra il punto del 25-13 che chiude set e partita.

VIDEO CHECK

1° SET: 17-14 (attaccoNemec). Video check richiesto da: Tonazzo Padova per tocco asta su attacco. Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Trento (18-14)

Valerio Baldovin (coach Tonazzo Padova): «E’ stata una partita difficile da giocare, perché hanno sbagliato molto poco mettendoci molto sotto pressione. Abbiamo tenuto il loro ritmo di gioco nel primo set, poi abbiamo fatto fatica a riprenderli. Sono contento per il tipo di gioco espresso, ma ovviamente dobbiamo sbagliare meno e aumentare il ritmo dalle prossime sfide».

Andrea Mattei (centrale Tonazzo Padova): «Abbiamo dato il massimo, anche se in alcune occasioni avremmo dovuto gestire meglio alcuni palloni e non lasciarli al caso. Sapevamo che a Trento sarebbe stata dura, ma sotto il profilo dell’impegno non ci siamo sottratti»

Andrea Garghella (schiacciatore Tonazzo Padova): «Trento ha fatto valere la sua maggiore fisicità. Da “anziano” del gruppo mi sento di dire ai miei compagni che dobbiamo far tesoro di queste esperienze, anche se negative. Sono sicuro che nel corso del campionato ci serviranno per affrontare al meglio i prossimi avversari».

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Dimitri Canello

Direttore responsabile del sito web Padovagoal. Nato a Padova l'11 ottobre 1975, si è laureato nel marzo del 2002 in Lingue Orientali con la specializzazione in cinese. Giornalista professionista dal settembre 2007, vanta nel suo curriculum numerose esperienze televisive (Telemontecarlo, Stream Tv, Gioco Calcio, Sky, La 7, Skysport24, Dahlia Tv, Telenuovo, Reteazzurra, Reteveneta, Telecittà), sulla carta stampata (collaborazioni con Corriere dello Sport, Tuttosport, Corriere della Sera, Repubblica, Il Giornale, World Soccer Digest, Bbc Sport online, Il Mattino di Napoli, Corriere del Veneto) e sui media radiofonici (RTL 102.500, Radio Italia Uno)

Controlla anche

Volley, da una vittoria all’altra: la battaglia contro Latina ha un solo vincitore, Kioene ancora piu su!

Kioene Padova – Top Volley Latina 3-1 (25-20, 25-15, 18-25, 25-22) Kioene Padova: Polo 7, …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com