Cittadella-Carpi, le voci dalla sala stampa. Foscarini: “Rifarei tutto, ci manca tanto la vittoria”, Castori: “Vittoria sofferta merito di un grande gruppo”

Condividi

Voci, pareri e opinioni della sala stampa del Tombolato nel post partita di Cittadella-Carpi.

Claudio Foscarini, allenatore Cittadella: “Prendo atto dei complimenti di Castori, che è un amico e son contento per il suo campionato. Ma oggi credo che il risultato è ampiamente bugiardo, meritavamo quanto meno il pareggio. È un periodo che i risultati non ci premiamo: Latina, Terni e oggi. La mia è una squadra che non molla mai, abbiamo una mentalità che ci porta a non mollare mai. Mi dispiace per il risultato, ma già venerdì abbiamo un’occasione per rifarci. La squadra ora ha la necessità di ritrovare la vittoria, ci manca come il pane. I cambi? Son sincero, per quanto visto in settimana e per come volevo giocare rifarei le stesse scelte. Siamo partiti intasati di testa, e con i cambi volevo cambiare. Nella prima frazione siamo stati meno incisivi, ma non va dimenticato l’avversario che avevamo di fronte. Sul piano tattico nel primo tempo la squadra mi è piaciuta: sapevamo che il Carpi ci avrebbe concesso poco, dovevamo stare attenti sui palloni lunghi in avanti. Dovevamo fare questa lettura, e questa partita ci insegna che con le grandi non dobbiamo concedere neanche mezza occasione”.

Alessio Benedetti, centrocampista Cittadella: “Noi gli 11 in campo li sappiamo appena prima della partita, quindi stiamo sempre tutti sulla corda fino all’ultimo. Ora chi entra dalla panchina è determinante perchè c’è stanchezza e la freschezza puó fare la differenza. La classifica dice che siamo ancora tutte lì, pertanto dobbiamo cercare in ogni gara di fare punti. Dobbiamo guardare solo a noi stessi. Ora sopratutto dobbiamo stare attenti anche sui particolari. A volte giocare anche male ma vincere, puó essere determinante. Oggi ci dice che siamo vivi, concentrati e che possiamo ottenere la salvezza. Rischio di contraccolpo morale? Sinceramente no, anche perchè l’obiettivo rimane sempre lo stesso: guardiamo alla prossima sfida consapevoli di sover fare punti”.

Fabrizio Castori, allenatore Carpi: “Molina ha subito una distorsione alla caviglia destra, è dolorante ma speriamo non ci sia nulla di grave. Mbakogu invece ha avuto un problema al ginocchio già infortunato quindi speriamo bene: domani a bocce ferme valuteremo le entità degli infortuni. Il nostro è un gruppo vero, fatto di uomini con valori. Oggi l’abbiamo dimostrato: abbiamo sofferto e stretto i denti, poi anche la fortuna ci ha dato una mano. Sicuramente Gabriel oggi è stato decisivo concedendoci la vittoria su un campo difficile come quello di Cittadella. Il Cittadella da gennaio è un’altra squadra, in grado di realizzare grandi imprese e a tutti fa piacere far punti qui. Veniamo da un tour de force in cui tutta la squadra è arrivata affaticata. Siamo a fine campionato e i punti si soffrono”.

Commenti

commenti

About Daniele Cortese

Controlla anche

Padova-Cesena, Mandorlini: “Perdiamo Cissé e Hallfredsson: speriamo di poter dare una gioia ai tifosi”

Vigilia di Padova-Cesena e parola, come sempre, ad Andrea Mandorlini. In campo oggi, prima dei …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com