Lega Pro, urlo Bassano al Mercante: anche il Renate va ko, adesso la B è davvero vicina

Condividi

BASSANO DEL GRAPPA (Vicenza) – Il sogno della serie B, a due giornate dalla fine, è sempre più vicino. E pazienza se, per una volta, la qualità del gioco espresso dal Bassano farà storcere il naso agli esteti. Contro il Renate contava solo vincere e la vittoria tanto attesa e sospirata è arrivata. 2-1 sofferto, tirato per i capelli, fortemente voluto e messo in cassaforte con caparbietà e determinazione. Il vantaggio giallorosso arriva al 15′: assist di Nolè, (che sostituisce Iocolano), deviazione aerea di Pietribiasi e Furlan inventa un tiro al volo di sinistro formidabile che lascia di stucco Cincillà. Il Renate, però, ha il merito di non disunirsi, non molla e riesce a ottenere il pari a fine primo tempo. La firma è di Iovine: punizione di Scaccabarozzi, Riva mette in mezzo e  proprio Iovine (45′) riesce a trovare una fortunosa quanto improbabile deviazione vincente di ginocchio che gela il Mercante. Nella ripresa il Bassano non si perde d’animo e si lancia all’assalto. Al 14′ Nolè pesca in area Cattaneo, che però non riesce a sfruttare l’invito a nozze dell’ex Ternana e fallisce il 2-1. Al 21′ arriva il lampo di Furlan che schiude le porte della serie B. Cross di Cattaneo, Nolè tenta la girata ma sbaglia l’impatto con la sfera che arriva a Furlan. Bravissimo, a sua volta, a indovinare l’angolo giusto facendo esplodere il Mercante con la prima doppietta della sua carriera. Il Renate non ci sta e al 40′ costruisce una grande palla gol, ma la girata di Florian termina di poco alta sopra la traversa. Ora si va a Monza venerdì 1 maggio per quella che potrebbe essere l’anticamera della promozione in serie B. Il Pavia non molla, l’Alessandria scivola e va fuori strada, il Novara è bloccato sul pari a Pordenone. Il sogno non è più tale. Adesso la B può diventare realtà

Fonte: Corriereveneto.it



Commenti

commenti

About Staff Padova Goal


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com