Superbombazo 2015: canestri, spettacolo e divertimento per (quasi) 24 ore

Condividi

Stavolta è durata un po’ meno rispetto al previsto, ma lo spettacolo e il divertimento sono stati quelli di sempre, così come la partecipazione. Anzi, si è andati anche oltre alle previsioni: alla fine sono stati più di 160 gli iscritti totali dell’edizione 2015 della “24 Ore di Cittadella – Superbombazo”, e poco importa che a interrompere la sfida – quando mancavano meno di tre ore alla conclusione, e se ne erano giocate più di ventuno – sia arrivata la pioggia. Il ricordo di questa due giorni di grande basket rimarrà per sempre negli occhi e nei cuori delle oltre 250 persone che tra staff, partecipanti e volontari hanno contribuito ancora una volta a rendere indimenticabile l’evento della città murata.

Chi ha vinto? Al momento dello stop il Team Zurlo era in vantaggio sul Team Sartore per 1.688 a 1.686, punteggio che testimonia l’estremo equilibrio che ha caratterizzato tutta la sfida. Solo una situazione di parità sarebbe stata più poetica, perché in fondo tutti hanno meritato di vincere.

Ci si è divertiti anche con gli eventi collaterali: sabato mattina hanno partecipato con grande entusiasmo al triangolare di Minibasket le squadre di Cittadella Cubs, AP Castelfranco e San Martino di Lupari. Così come sabato pomeriggio è stata molto applaudita la sfida di basket integrato con i ragazzi dell’Associazione Sorridendo Vinceremo e dell’Associazione F.A.R.C.E.L.A.

Belle emozioni poi con la prima edizione dello Skills Challenge, competizione individuale a ostacoli che ha visto partecipare un atleta per ogni mini-squadra: ad aggiudicarsi la vittoria è stato Marco Barcella, con il tempo finale di 29.24″, davanti a Marco Cappelletto (33.63″) ed Enrico Marcato (38.34″).

I premi di MVP sono andati a Luca Toniato, che a neanche 17 anni compiuti è stato il dominatore delle gare al maschile con ben 151 punti realizzati e tante giocate spettacolari, e a Beatrice Peron, che con 38 punti si è imposta su Eleonora Zanetti e Chiara Tessaro per una sola lunghezza di vantaggio.

Altri premi individuali sono andati inoltre ad Alessandro Simioni, altro 17enne dal talento cristallino autore del maggior numero di Superbombazo da 4 punti (10), e a Giacomo Campagnaro, a mani basse vincitore del titolo di “highlander” dell’edizione 2015, visto il tempo speso in campo per giocare, arbitrare, allenare… e fare pure le pulizie.

Non è mancato ovviamente il consueto premio ai “belli” della manifestazione: a portarsi a casa il titolo di mister e miss della 24 Ore sono stati rispettivamente Diego Filippini ed Eleonora Rossato.

Ancora una volta grazie a tutti, in particolare ai partner della manifestazione e a coloro che hanno messo in palio i premi finali: tra gli altri Basso Arredamenti, 14 Basket Store, Triloxy e anche l’Aquila Basket Trento, che ha offerto tre biglietti per la Trentino Basket Cup (in programma al PalaTrento dal 30 luglio all’1 agosto) e una maglia da gioco ufficiale della Dolimiti Energia Trentino.

Presto sarà online sulla pagina Facebook ufficiale la fotogallery completa realizzata da Carlo Silvestri, l’appuntamento è al prossimo anno per un’altra spettacolare edizione del Superbombazo!

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Dimitri Canello

Direttore responsabile del sito web Padovagoal. Nato a Padova l'11 ottobre 1975, si è laureato nel marzo del 2002 in Lingue Orientali con la specializzazione in cinese. Giornalista professionista dal settembre 2007, vanta nel suo curriculum numerose esperienze televisive (Telemontecarlo, Stream Tv, Gioco Calcio, Sky, La 7, Skysport24, Dahlia Tv, Telenuovo, Reteazzurra, Reteveneta, Telecittà), sulla carta stampata (collaborazioni con Corriere dello Sport, Tuttosport, Corriere della Sera, Repubblica, Il Giornale, World Soccer Digest, Bbc Sport online, Il Mattino di Napoli, Corriere del Veneto) e sui media radiofonici (RTL 102.500, Radio Italia Uno)

Controlla anche

Volley, importante conferma per la Kioene: Danani sarà ancora il libero bianconero

Rinnovo importante in casa Kioene Padova, dato che la stagione 2020/21 vedrà ancora Santiago Danani …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com