Serie D, Scala lancia il nuovo Parma e garantisce: “Nessun ripescaggio in Lega Pro”

Condividi

Diventato presidente del Parma dopo esserne stato l’artefice dei successi, da allenatore, nei primi anni Novanta, Nevio Scala ha rilasciato una lunga intervista sulle colonne di Tuttosport: “Sto ancora studiando da presidente, è un ruolo che non avrei mai pensato di svolgere. Ho accettato con piacere, perché sono legatissimo a Parma. In questo mese sono successe tante cose, perché siamo partiti veramente da zero: il settore giovanile ad esempio si è disgregato, ma non è l’unica difficoltà. Infatti non abbiamo ancora i moduli necessari per mettere a punto i contratti con i calciatori. Mentre noi lavoriamo per allestire la squadra, gli altri sono già in ritiro: il tempo è il nostro principale nemico”. Grandissima è stata la risposta della gente di Parma, come sottolinea lo stesso Scala: “Sono orgoglioso: di fronte alla nostra idea, i tifosi hanno risposto con entusiasmo. Apolloni e Minotti? La garanzia di questo progetto dipende dalla qualità delle persone con cui lavoro. Non accetteremo nulla che non viene contemplato dalle norme, e per questo non ci sarà alcun ripescaggio in Lega Pro, visto che non siamo in graduatoria”. E’ un Parma, quello di Scala, che si pone diversi obiettivi: “Intanto dobbiamo rimettere in moto la macchina: riavere Collecchio è stato un passo importante. Mi piacerebbe vedere il Tardini pieno. Non so quanto tempo servirà per rivedere il Parma a certi livelli, ma ora pensiamo a fare il nostro cammino con il nostro stile, senza mezzi illeciti”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Dimitri Canello

Direttore responsabile del sito web Padovagoal. Nato a Padova l'11 ottobre 1975, si è laureato nel marzo del 2002 in Lingue Orientali con la specializzazione in cinese. Giornalista professionista dal settembre 2007, vanta nel suo curriculum numerose esperienze televisive (Telemontecarlo, Stream Tv, Gioco Calcio, Sky, La 7, Skysport24, Dahlia Tv, Telenuovo, Reteazzurra, Reteveneta, Telecittà), sulla carta stampata (collaborazioni con Corriere dello Sport, Tuttosport, Corriere della Sera, Repubblica, Il Giornale, World Soccer Digest, Bbc Sport online, Il Mattino di Napoli, Corriere del Veneto) e sui media radiofonici (RTL 102.500, Radio Italia Uno)

Controlla anche

Calcio, Gravina: “Persi 500 milioni di euro, bisogna ripartire a tutti i costi”

Intervenuto sulle colonne del magazine “Riparte l’Italia”, il presidente della FIGC Gabriele Gravina ha spiegato …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com