Vicenza, incredibile ma vero: concessi due rigori, Pescara beffato. Pari al 96′ con Gatto

Condividi

VICENZA – Incredibile, ma vero. In mezzo a tanta sfortuna (leggi infortuni di Brighenti, Mantovani e Gagliardini), il Vicenza riesce a rimanere a galla. Con un rigore trasformato da Gatto al 96′ sul quale si scatenano le proteste del Pescara. Inutili, perché l’arbitro Pezzuto non ha dubbi e assegna il penalty, tirato centralmente da Gatto, ma trasformato per il 2-2 finale. E il crollo verticale che stava per maturare viene quantomeno rinviato, nella speranza che l’infermeria lentamente cominci a svuotarsi. La partita dell’ex contro il Pescara non pareva portare a nulla di buono per Pasquale Marino. E invece il Vicenza fa 2-2 fuori tempo massimo al Menti contro gli abruzzesi in una partita molto nervosa (espulsi Laverone e Memushaj) e dà un seguito concreto ai segnali positivi emersi nella trasferta di metà settimana a Lanciano. Evidentemente le assenze in serie non possono non pesare e, non a caso, è la difesa il reparto che soffre maggiormente. Rinaudo non è ancora pronto, Marino non si fida, ma il reparto difensivo balla tantissimo. E di rigori al Vicenza ne vengono concessi addirittura due. Il primo viene fallito con una conclusione da censura da Giacomelli al 10′, il secondo è quello decisivo realizzato da Gatto. Vigorito (29′) salva Lapadula, smarcato davanti al portiere biancorosso dall’ex Cocco, poi Zampano salva sulla linea al 41′ dopo un’uscita maldestra di Fiorillo e Torreira allo scadere fallisce di poco il vantaggio. Nella ripresa dopo cinque minuti passa il Vicenza: Raicevic, preferito a Pozzi, si libera al limite dell’area e scocca un tiro davvero pregevole che non dà scampo a Fiorillo. Al 22′ pareggia Lapadula, che anticipa Vigorito uscito alla disperata: nell’occasione forti proteste biancorosse, con il giallo per Sampirisi. Al 36′ sembra finita: Verre serve uno splendido pallone a Memushaj, glaciale nel superare Vigorito. È 2-1, ma nel convulso finale succede di tutto: Laverone e lo stesso Memushaj vengono espulsi, Gatto fa centro dal dischetto facendo esplodere il Menti.

Commenti

commenti

About Dimitri Canello

Direttore responsabile del sito web Padovagoal. Nato a Padova l'11 ottobre 1975, si è laureato nel marzo del 2002 in Lingue Orientali con la specializzazione in cinese. Giornalista professionista dal settembre 2007, vanta nel suo curriculum numerose esperienze televisive (Telemontecarlo, Stream Tv, Gioco Calcio, Sky, La 7, Skysport24, Dahlia Tv, Telenuovo, Reteazzurra, Reteveneta, Telecittà), sulla carta stampata (collaborazioni con Corriere dello Sport, Tuttosport, Corriere della Sera, Repubblica, Il Giornale, World Soccer Digest, Bbc Sport online, Il Mattino di Napoli, Corriere del Veneto) e sui media radiofonici (RTL 102.500, Radio Italia Uno)

Controlla anche

Padova-Cesena, Viali: “Ronaldo miglior calciatore della C in quel ruolo: vorrei cancellare lo 0-2 dell’andata”

Queste le dichiarazioni di William Viali alla vigilia di Padova-Cesena. L’allenatore bianconero presenta così la …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com