Mailbox 24! Le vostre mail sempre in diretta

Condividi

Le vostre mail sempre in diretta: clicca qui e aggiorna

Ore 09.20 – Augusto: “GOD SAVE NETO PEREIRA!!! SIAMO RINATI! BRAVISSIMI!”

Ore 09.00 – Roberto: “Un saluto alla redazione Volevo solo fare una considerazione La partita di ieri con il Mantova ha chiarito dei concetti che la società non può non vedere: – Neto Pereira è insostituibile, ma essendo fragile è tassativo a gennaio riparare su un giovane di assoluto valore con le caratteristiche di Neto. Non so come si farà ma non è il mio mestiere -giandonato non serve alla causa del padova perché dimostra troppa stima di sé stesso ma ai fatti è disarmante – trovare un centrale difensivo di valore che sappia giocare con la difesa a 3 come a 4 e usare il modulo 3-5-2 con gli esterni che sono più liberi (così da poter valorizzare meglio i giovani come anastasio. Usare 2 punte come altinier e cucchiaiara con il centrocampo fatto da bucolo, corti ,neto Pereira o il suo sostituto . Se si vuole ritornare al 4-3-1-2 sei bello che coperto. In definitiva un centrale difensivo di valore che vada bene con difesa a 3 o 4 e un giocatore di tecnica, veloce da utilizzare in sostituzione di Neto o assieme in un centrocampo a 4. ditemi se sbaglio è se ci sono altre priorità Buona giornata”

Ore 18.00 – Augusto: “Buongiorno Dimitri, ho notato che per Padova-Mantova TicketOne ha azzerato la commissione stampa@casa. Rimangono 2,50 euro di commissioni di servizio che rendono comunque più conveniente l’acquisto del singolo biglietto in tabaccheria ma che rimangono tali anche acquistando 4 biglietti alla volta. Quindi si comincia a ragionare…”

Ore 19.10 – Michele: “Ciao Dimitri, ho assistito all’allenamento di ieri e ho visto che i nostri giocatori ce la mettono tutta per uscire da questo momentaccio, poverini meriterebbero un risultato positivo sabato contro il Mantova se non altro per il grande impegno con il quale si allenano. Se le cose invece non dovessero andare bene mi auguro che non si scoraggino ulteriormente ma che ripartano per l’impegno successivo con ancora più grinta. Forza ragazzi speriamo bene che tutta questa sfortuna ci abbandoni. Saluti Michele”

Ore 19.00 – Alessandro Z Mestrino: “Sig. Bonetto, io e tutti i veri tifosi del Padova ci auguriamo che tutto quanto detto si realizzi. Mi dica quanto viene il mio posto in curva che nel frattempo lo prenoto a vita”.

Ore 11.30 – Francesco Giglio: “Caro Dimitri ho notato che in questa stagione al padova manca un gioco di squadra e le ripartenze veloci che erano l’arma vincente dell’anno scorso,e poi manca un grande regista,e faccio presente che tiferò sempre padova sia quando si vince che quando si perde sempre forza padovaaaaa”

Ore 17.00 – Michele: “Ciao Dimitri, ieri contro il Renate ho visto una squadra completamente depressa, è stata nettamente inferiore ad una squadretta che faticherà a salvarsi e questo la dice lunga. A questo punto il tunnel si sta facendo lungo e buio, prepariamoci ad una stagione difficile perché la squadra non sembra adeguata ad una lega pro moderna dove ci vogliono giocatori giovani che corrono e con grande voglia di emergere. La dirigenza farebbe bene ad ammettere i propri errori in fase di costruzione della squadra (capita anche ai migliori) e ridimensionare pubblicamente i propri obiettivi in modo che tutti assieme si possa raggiungere almeno la salvezza e quindi riprogrammare il prossimo anno forti dell’esperienza di questa stagione. Un saluto, Michele”

Ore 10.30 – Augusto: “Buongiorno a tutti, ieri al ’92 abbiamo gettato alle ortiche l’occasione per portare a casa i tre punti il che sarebbe stato un furto degno di Arsenio Lupin, ma anche il punto guadagnato sa di immeritato. Il Renate ha preso un palo ed ha avuto delle occasioni clamorose e noi cosa abbiamo creato? Poco o niente. Siamo lenti e sbagliamo troppi passaggi. Così possiamo puntare solo ad una dignitosa salvezza non certo alla B o ai playoff. Ma che fine ha fatto la squadra del primo tempo di Reggio Emilia? Possibile che Neto Pereira, un giocatore di 36 anni, faccia tutta questa differenza? Se vogliamo qualcosa di più della salvezza Bergamin e Bonetto devono intervenire subito. FORZA PADOVA! (con amarezza e preoccupazione)”

Ore 10.00 – Dario Gabrielli: “Gentili amici, volendo scaricare sul mio smartphone una App che mi informi in tempo reale sulla situazione dei risultati delle partite del calcio Padova ho notato che ci sono due versioni così con la presente vorrei chiedervi che differenza c è. Sperando in vostre notizie vi saluto e Forza Padova” (d.c. – Sono due versioni diverse. Una sorta è più simile al sito, l’altra è più intuitiva)

Ore 12.00 – Omar: “Ciao Alessandro Z. concordo con la tua lettera fino al capitolo abbonamenti. Io quest’anno l’ho fatto a prescindere sapendo che avrei perso parecchie partite (al sabato ho mio figlio che gioca e mi piace seguirlo, a proposito portiamo i ragazzi allo stadio!!! e poi giocano in concomitanza) e ti dico mi sono pentito perche’ speravo che si giocasse di piu’ alla domenica pomeriggio (sono anche un nostalgico del calcio che fu, quello che faceva meno SKYfo tanto per intenderci),e fatalita’ il Padova in casa gioca spesso di sabato, ma ormai… L’anno prossimo faro’ 2 pensieri prima di farmi l’abbonamento e la cifra dell’abbonamento piuttosto la verso nelle casse dei tifosi che hanno creato l’associazione APMP per poter entrare nel consiglio d’amministrazione del Calcio Padova. Una societa’ con tanti abbonati ma uno stadio vuoto fa pena”

Ore 11.10 – Alessandro Z Mestrino: “Buongiorno,
mi ricollego al discorso fatto ieri sugli abbonamenti. Ma se la gente non si abbona, cosa serve poi sbraitare il discorso dell’azionariato popolare? Siamo seri per favore. Altra cosa. Facciamoci entrare in testa che ( PER FORTUNA) mister “dame un bianco PD” e mister “background” non ci sono più. Preferisco sguazzare in terza serie con pochi soldi che fare un paio di annate in B per poi fallire miseramente.
I signori Bonetto e Bergamin hanno preso stò Padova, l’hanno riportato nei professionisti e in base al budget lo dovranno gestire. Sicuramente c’è passione ma il bilancio deve prevalere su ogni cosa. Dovevano dire apertamente che puntavano alla salvezza? Non lo sò. In certi casi meglio puntare a qualcosa di più (i play off) e poi accontentarsi (per poi magari, chissà, raggiungerli), che fissare un obbiettivo e dare alla squadra (inconsciamente) un alibi per fare il compitino. Come ogni azienda che si rispetti ( perchè questo è diventato il calcio) si stila un budget iniziale ( che solitamente è ambizioso ma non impossibile) e poi durante l’anno un paio di forecast. Molto semplice”.

Ore 00.00 – Roberto: “Un saluto alla redazione
Volevo ribadire che i signori Bonetto e Bergamin ci stanno mettendo soldi e impegno e nessuno gli ha obbligati. La società è loro e fanno quello che vogliono come hanno fatto i vari Penocchio e Cestaro. Tutti siamo bravi a giudicare con i soldi degli altri. Se non prendevano la società cosa sarebbe adesso Padova per noi tifosi????? Terra bruciata!!!! Hanno detto forse che vinciamo il campionato??? Se qualcuno è più bravo e ha denaro in quantità per mandarci in serie B si faccia avanti. Anch’io qualche volta sono critico però queste sono persone da elogiare, non come il bandto Penocchio e quel padre e figlio di cui ho rimosso il nome e cognome!!! Se rimaniamo in C pazienza… come diceva Penocchio questo è il nostro background saluti”

Ore 23.00 – Alessandro Z Mestrino: “Due sconfitte…..e subito si scribacchia a man bassa. Mi spiace per Bonetto e Bergamin ma purtroppo dovranno confrontarsi con una piazza dalla memoria corta e che sguazza nel denigrare.
Cari Padovani quest’anno dobbiamo salvarci. Punto. L’anno scorso eravamo in stile “ti piace vincere facile”? Allora tutti allo stadio. E quest’anno? Gente che si fà l’abbonamento e calcola se gli conviene o meno? Ma dove vogliamo andare!!!!! L’ABBONAMENTO SI FA’ A PRESCINDERE, E’ UN SEGNO DI ATTACCAMENTO E DI IDENTITA’!!! Mica è l’abbonamento della Sita. Provinciali siamo, provinciali rimarremo. Altro che stadio nuovo, Plebiscito e fandonie varie. Chi vuoi che investa in una piazza come la nostra? SOLO E SEMPRE FORZA PADOVA”

Ore 16.00 – Michele: “Ciao DIMITRI, a questo punto è chiaro che abbiamo una squadra in generale più lenta rispetto alle altre squadre della lega pro, possiamo vincere contro le squadre che hanno poca qualità ma con le altre perdiamo perché la palla ce l’hanno sempre loro e i nostri arrancano (v. goal di Litteri come si perdono il giocatore). Possiamo ambire alla salvezza per quest’anno. Un secondo aspetto riguarda l’allenatore, è una gran brava persona ma manca di esperienza in lega pro ed è grave che non si sia accorto in fase di costruzione della squadra che si gioca ad una velocità diversa rispetto alla serie D. Saluti, Michele”

Ore 15.30 – Massimo: “In risposta alle affermazioni del dott. Bonetto circa la sua delusione relativamente alla campagna abbonamenti, faccio presente che ho sottoscritto l’abbonamento (come faccio da anni) pensando il Padova giocasse la domenica pomeriggio, mentre finora ne è stata giocata solo 1 di domenica e, avendo impegni al sabato pomeriggio, perdo parecchie partite. Questa cosa mi farà prendere in considerazione il fatto che l’anno prossimo non lo farò….”

Ore 15.00 – Chicco: “Per denis,ti ribadisco che per noi non è un derby,la sconfitta di ieri ci brucia come una sconfitta qualsiasi contro un albinoleffe qualsiasi. Buona vita e auguri per il campionato. X la redazione: secondo voi l’aver fatto un precampionato senza amichevoli con avversarie di livello abbia influito sull’atteggiamento dei giocatori e le loro valutazioni?” (d.c. – Capitolo amichevoli: era un elemento che a suo tempo misi in evidenza, ma credo anche che uno staff tecnico dovrebbe avere le idee chiare a prescindere da questo aspetto)

Ore 19.00 – Roberto: “Un saluto alla redazione. Volevo fare un po’ il punto sulla situazione dopo la sconfitta a cittadella. Dopo 3 partite che dovevano dare il vero valore della squadra (confermato pure dalla società )abbiamo visto cosa siamo:
-un gruppo dove mancano i cambi di qualità
-alcuni elementi sono sopravvalutati non certo da noi tifosi e a cui è stata costruita intorno la rosa.
Mi riferisco a Cunico di cui non posso che parlare bene ma tenendo conto di età e categoria non si poteva affidargli la squadra in mano.
-giandonato ??? A questo punto è un errore il suo acquisto
-forse un altro centrale di qualità non starebbe male (vedi Niccolini )
-L’attacco è la logica conseguenza di quello che combinano difesa e centrocampo”
Ora dico di non preoccuparsi ma è lecito pensare a salvarsi e non lamentarsi comunque dei pochi abbonamenti ( vedi Bonetto). Ringrazio società per quello che ha fatto e fa ma io tengo le mie idee ovvero che da questa società non dobbiamo pretendere niente perché come si dice in dialetto : no ghe se schei!!!!!!”

Ore 18.30 – Augusto: “Buongiorno a tutti, dopo la partita di ieri sera mi sento di dire che al momento il Padova è da serie B solo come tifoseria ma a livello di squadra ci manca ancora qualcosa. Buon compleanno Dimitri”

Ore 18.20 – Denis V.: “Questa squadra per così come è messa secondo me difficilmente può ambire ai play off, , a mio parere mancano validi rincalzi in grado di farti cambiare la partita anche in corsa.’panchina troppo corta’..vorrei aggiungere una cosa senza fare polemiche,non si può dare tutte le colpe a parlato di quale modulo e quali giocatori mette in campo..quello è il materiale che ha..vorrei ricordare che l anno scorso la squadra praticamente la formata lui, svolgendo pure il ruolo da ds… quest’ anno invece la squadra si sa chi la allestita..”

Ore 18.10 – Denis: “Padovani incornati e mazziati. Ieri sera, se non era per il vostro portiere dovevate portarvi il pallottoliere! E continuate pure a dire che non è un derby, vedremo se a forza di prendere schiaffi vi accorgerete di noi. Forza Citta!”

Ore 18.00 – Felice: “Imbarazzanti………… Viste cose dietro veramente da…….serieD!! E ringraziamo il ns portierino!!!”

Commenti

commenti

About Staff Padova Goal

Controlla anche

Padova, Sogliano: “È una sconfitta che compromette tanto, l’umore è basso”

Conferenza stampa oggi allo stadio Euganeo per il direttore sportivo del Padova Sean Sogliano. Dopo …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com