Volley, Tonazzo bella ma incompiuta: alla Kioene Arena passa la Lube

Condividi

Tonazzo Padova – Cucine Lube Banca Marche Civitanova 1-3
(22-25, 25-15, 10-25, 23-25 )

Tonazzo Padova: Orduna 1, Giannotti 19, Quiroga 5, Volpato 3, Averill 16, Berger 7, Balaso (L); Cook 1, Leoni, Milan 1, Diamantini 2. Non entrati: Lazzaretto, Bassanello (L). Coach: Valerio Baldovin.
Cucine Lube Banca Marche Civitanova: Parodi 4, Juantorena 18, Stankovic 13, Sabbi 6, Christenson 4, Podrascanin 8, Grebennikov (L); Fei 12, Gabriele 2, Cester, Corvetta. Non entrati: Cebulj. Coach: Gianlorenzo Blengini.
Arbitri: Gianluca Cappello e Alessandro Tanasi di Siracusa.
Durata: 27’, 25’, 20’, 29’. Tot 1h 41’.
Spettatori: 2.021.
Incasso: 8.296 Euro.
NOTE. Servizio: Padova errori 13, ace 2; Civitanova errori 14, ace 6. Muro: Padova 12, Civitanova 17. Ricezione: Padova 53%, Civitanova 69%. Attacco: Padova 38%, Civitanova 41%.
MVP: Fabio Balaso (Tonazzo Padova) .

Davanti alle telecamere di Rai Sport, ad avere la meglio è la Cucine Lube Banca Marche Civitanova. E’ un turno infrasettimanale significativo per la squadra di casa, che celebra davanti al suo pubblico la partita n. 1000 in serie A. Padova lotta e poco importa se il terzo set è quasi apatico. Al ritorno in campo i bianconeri trovano lucidità ma questa Lube è davvero troppo forte. Balaso sarà poi eletto miglior giocatore del match: un premio da parte della stampa che riconosce il grande lavoro fatto dai ragazzi di coach Baldovin.
LA CRONACA. Avvio frizzante nel primo set, con Civitanova che si affida soprattutto ai colpi di Juantorena, mentre Giannotti e Quiroga spingono bene con quest’ultimo a murare Sabbi sul 12-9. Si prosegue in un bel testa a testa fino a quando – in seguito a due errori patavini – la Lube stacca 21-23 costringendo coach Baldovin al time out. Civitanova mette in campo l’esperienza e il colpo del 22-25 è firmato da Sabbi.
La prima parte del secondo set ricalca quanto visto nel precedente, con i veneti a controllare gli ospiti portandoli al time out tecnico sul 12-8 con Berger incisivo in questa fase. Ad un tratto il break a muro della Tonazzo coglie di sorpresa Civitanova, che in pochi minuti scivola sul 23-15. E’ il preludio alla chiusura del set che arriva con il 25-16 a firma di Berger.
Nel terzo set Stankovic va a tutto braccio premendo l’acceleratore sul 3-7. Coach Baldovin chiede subito una pausa di gioco. Da qui per Civitanova diventa tutto facile, con la Tonazzo che effettua senza risultato una girandola di cambi: il set termina 9-25 con Fei e Juantorena che viaggiano facile.
Padova non ci sta e nel quarto set risfodera la grinta del secondo. Civitanova sbaglia maggiormente e la Tonazzo ne approfitta. Sul 15-9 coach Blengini richiama i suoi in panca ed è forse la chiave di svolta. I ragazzi tornano in campo e la squadra ritrova precisione ed equilibrio. Il finale è un vero testa a testa, dove la spunta la Lube per 23-25 con Padova che si dispera per l’occasione persa.
DOMENICA TRASFERTA A MOLFETTA. Domenica 15 novembre la Tonazzo Padova sarà impegnata in trasferta per la sfida con l’Exprivia Molfetta a partire dalle ore 18.00.

Fabio Balaso (Tonazzo Padova): “E’ mancato veramente poco per andare al tie break. Sul muro-difesa abbiamo sempre creato pressione a Civitanova, ma alla fine loro sono stati bravissimi a mettere a terra i punti decisivi. Dispiace molto, ma sono sicuro che possiamo migliorare ulteriormente e lottare contro ogni grande squadra”
Marko Podrascanin (Cucine Lube Banca Marche Civitanova): “E’ stata una vittoria importantissima perché ottenuta fuori casa contro una squadra che ha giocato bene e che ci ha messo in difficoltà. Dovremo dare il nostro meglio per vincere e oggi siamo stati anche fortunati a raccogliere tre punti perché abbiamo espresso un gioco al di sotto delle nostre potenzialità”

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Dimitri Canello

Direttore responsabile del sito web Padovagoal. Nato a Padova l'11 ottobre 1975, si è laureato nel marzo del 2002 in Lingue Orientali con la specializzazione in cinese. Giornalista professionista dal settembre 2007, vanta nel suo curriculum numerose esperienze televisive (Telemontecarlo, Stream Tv, Gioco Calcio, Sky, La 7, Skysport24, Dahlia Tv, Telenuovo, Reteazzurra, Reteveneta, Telecittà), sulla carta stampata (collaborazioni con Corriere dello Sport, Tuttosport, Corriere della Sera, Repubblica, Il Giornale, World Soccer Digest, Bbc Sport online, Il Mattino di Napoli, Corriere del Veneto) e sui media radiofonici (RTL 102.500, Radio Italia Uno)

Controlla anche

Volley, Baldovin saluta e va a Vibo Valentia: “È ora di partire e di lasciare la mia famiglia”

Dalla prossima stagione Valerio Baldovin non sarà più l’allenatore della Kioene Padova. Si chiude una …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com