Cittadella, Pezzi: “Sono un eclettico, disponibile alla novità e alle necessità della squadra! E Marchetti…”


Dopo i rinnovi di capitan Iori e del portiere Alfonso oltre ai riscatti di Benedetti, Kouame e Arrighini, ieri il Cittadella ha ufficializzato il primo nuovo arrivo del prossimo campionato. Si tratta di Enrico Pezzi, ventisettenne difensore in uscita dal Benevento, che ha firmato un contratto biennale. Una trattativa fulminea, nata e concretizzata in pochissimi giorni.
«È stato tutto molto veloce – conferma il giocatore – Appena ho saputo di non rientrare più nei piani del Benevento, il mio agente (lo stesso di Pelagatti, ndr), mi ha detto del Cittadella era interessato ad avermi e siamo entrati in contatto». Mercoledì, l’intesa tra le parti. «Ho conosciuto di persona il direttore Marchetti, ho subito capito che tutte le cose positive che sentivo e mi raccontavano del Cittadella erano veritiere. Ho avuto un’ottima impressione e ho deciso di sposare la causa granata». Il neo acquisto ha affrontato la squadra di Venturato nella Supercoppa di Lega Pro, quindi due volte in campionato. «Il Cittadella è una società solida, a conduzione quasi familiare, mi verrebbe da dire. Ha una sua storia, e ci sono persone che vi lavorano da tanto tempo, fidate, che amano questi colori. È con questo grande affetto che ottieni i risultati migliori, e le idee del club granata e del suo direttore sono le stesse mie». […] Se potesse descriversi, come si definirebbe? «Sono un eclettico, nel senso che sono un giocatore che fa tutto quanto gli viene chiesto. Disponibile alla novità e alle necessità della squadra. Nella mia crescita da giovane ho sperimentato e ricoperto tanti ruoli, per capacità mie o per esigenze tecnico-tattiche, così ho imparato a stare in campo in diverse posizioni. In una difesa a quattro come fa il Cittadella sono più indicato da terzino, ho giocato a sinistra anche se sono un destro naturale, quindi il mio ruolo più congeniale sarebbe quello di terzino destro». Pezzi conosce già qualcuno dei suoi nuovi compagni. «Ho giocato assieme ad Arrighini e Bartolomei a Pontedera. Assieme ad Arrighini ho conquistato anche una promozione in C1. Li ho già sentiti, e mi hanno parlato bene del Cittadella».

[…]

(Fonte: Gazzettino. Trovate il resto dell’articolo sull’edizione odierna del quotidiano)

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Gabriele Fusar Poli

Controlla anche

Padova, il programma allenamenti settimanale: doppia seduta da martedì a venerdì

Programma Allenamenti dal 10/12 al 16/12 Lunedì 10 Dicembre allenamento ore 14:30 presso Centro Sportivo …

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com