Rugby, domani la stracittadina Valsugana-Petrarca. Roux: “Non dobbiamo pensare sia il derby della nostra città”


Eccoci finalmente ai blocchi di partenza del Campionato Italiano di Rugby Top 12 2018/19. Inizia sabato 15 settembre il Valsugana Rugby Padova allo Stadio Plebiscito, la nuova casa che ospiterà tutte le partite dei neopromossi astori. Si parla di stracittadina, le matricole di Altichiero infatti incontreranno i concittadini dell’Argos Petrarca Rugby, campioni in carica e detentori di ben 13 scudetti.

“Abbiamo preparato la partita come la prima di un nuovo campionato,” Parla Polla Roux, Director of Rugby del Valsugana Rugby “siamo concentrarti sul fatto che prima di tutto sarà il nostro biglietto da visita in questo nuovo Top 12 e vogliamo partire bene. Vogliamo dimostrare di non essere qui per caso e di aver meritato la promozione. Il primo obiettivo è fare bene, a prescindere da chi abbiamo davanti e senza pensare che sia il derby della nostra città, contro i campioni d’Italia. Affronteremo la partita ben focalizzati sui nostri obiettivi, vogliamo affrontare tutte le partite alla stessa maniera senza pensare se davanti abbiamo Lazio, Mogliano o Rovigo.“

C’è qualche infortunio in alcuni ruoli, ma la squadra che scenderà in campo sarà la migliore in questo momento per il Valsugana. Continua Polla Roux “Questa squadra può affrontare anche i campioni d’Italia e abbiamo piena fiducia sui giocatori scelti che daranno il loro meglio in questa prima di campionato.”

Ovviamente sulla carta molte squadre nel Top 12 hanno più esperienza di noi, hanno giocatori di qualità più alta in questo momento, noi abbiamo molti giovani giocatori del nostro vivaio, ma non possiamo entrare con leggerezza, facendo conti sulle possibili squadre che possiamo battere, dobbiamo dare il massimo in campo in ogni match e se saremo sconfitti ci rialzeremo e combatteremo di nuovo. Il modo di lavorare del Valsugana è mantenere la concentrazione sul processo e i risultati arriveranno, il focus sull’esecuzione al meglio in campo uscendone consapevoli di aver dato tutto ad ogni partita. I ragazzi di Polla Roux hanno lavorato duramente per tutta l’estate, per cercare di colmare il “gap” tra il campionato di provenienza, la Serie A, e il massimo campionato italiano.

Parla Jacopo Pivetta, giocatore del Valsu da 19 anni, e ora capitano: “Il lavoro è stato sicuramente impostato sulla cura dei particolari in campo, e un duro e faticoso lavoro in palestra per aumentare l’impatto e lo scontro fisico. Penso che questo sia ciò che serve per affrontare un campionato sicuramente più duro, e più lungo, dell’anno scorso. Personalmente mi sento bene, carico, e non vedo l’ora di iniziare. Sono curioso di confrontarmi con le squadre migliori d’Italia. Il mio obiettivo è aiutare al meglio la squadra a raggiungere gli obiettivi che ci siamo imposti tra noi e con lo staff tecnico.”

In conclusione, invitiamo tutti al Plebiscito sabato, affinchè sia una festa del rugby perché questo è uno degli obiettivi di chi gioca e allena il rugby in Italia, ovvero far crescere il movimento di questo sport.

I prezzi dei singoli biglietti per assistere alla partita sono:

10€ intero
5€ ridotto (minori di 18 anni a partire dai 12)
Gratuito (tesserati Valsugana Rugby Padova, Under12)

Questi i convocati che scenderanno in campo allo Stadio “Plebiscito” di Padova, con fischio d’inizio previsto per le ore 16.00:

Paluello, Lisciani, Dell’Antonio, Calderan, Beraldin, Roden, Citton, Ferraresi, Sironi, Sturaro, Albertario, Turcato, Barducci, Shipp, Swanepeol.

A disposizione: Cesaro, Michielotto, Trevisan, Giulian, Caldon, Scapin M. Scapin R. Rigutti.

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Gabriele Fusar Poli

Controlla anche

Volley, la Kioene travolta 3-0 a Sora: “Così non va, ma possiamo migliorare”

Globo Banca Popolare del Frusinate Sora – Kioene Padova 3-0 (25-23, 26-24, 25-19) Globo Banca …

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com