Champions League, ecco le principali candidate alla vittoria: la strada verso la gloria



Il campionato di Serie A e quello di Serie B italiana sono iniziati da ormai due mesi, eppure ogni volta che si gioca la Champions League è tutto il vecchio continente a fermarsi. L’intensità e il livello di gioco di questa competizione, sogno di ogni calciatore professionista, racchiudono al proprio interno delle emozioni che non si raggiungono in altre occasioni. Le notti europee dell’ex-coppa dei campioni fanno la differenza, e non è un caso se molte squadre dosano i propri migliori calciatori per questi match infrasettimanali. Dopo le due prime giornate, è già possibile tracciare una tendenza di base secondo la quale alcune squadre sono meglio piazzate rispetto ad altre, sebbene sia risaputo che i conti si fanno in primavera. Dopo la vittoria del Real Madrid l’anno scorso in finale contro il Liverpool, i blancos sono tra i favoriti anche quest’anno, ma non sono gli unici.

La Juventus è una delle candidate al titolo di quest’anno secondo le quote della Champions League. La squadra bianconera si è notevolmente rinforzata quest’estate con una serie di acquisti di rilievo, tra i quali spicca senza dubbio quello di Cristiano Ronaldo, il capocannoniere delle ultime tre edizioni della competizione europea. In effetti l’inizio dell’avventura europea degli uomini allenati da Massimiliano Allegri è stato più che positivo, come testimoniano le vittorie contro il Valencia allo stadio Mestalla e quella in casa contro lo Young Boys, che proiettano la Juventus al primo posto del suo girone con 6 punti, una condizione invidiabile prima dello scontro importante con il Manchester United dell’ex Paul Pogba.

Il Barcellona di Lionel Messi è sempre un avversario da tenere in considerazione in Champions League, in primis per il valore della rosa a disposizione di Ernesto Valverde, e in secondo luogo per le parole dell’argentino a inizio stagione in qualità di nuovo capitano: “quest’anno l’obiettivo è la Champions”. Anche i catalani hanno cominciato il loro cammino europeo con due vittorie su due e a breve sfideranno l’Inter per il primato del loro girone, con tutti i favori del pronostico.

 

Se, però, parliamo di Champions, il Real Madrid è una squadra da non scartare mai, per la sua esperienza a questi livelli e per la rosa di cui dispone. La squadra allenata da Julen Lopetegui ha perso Ronaldo, ma ha ancora a disposizione una serie di fenomeni come Gareth Bale, Luka Modric e Isco, oltre al giovanissimo Marco Asensio dalle prospettive importanti. Insieme agli spagnoli ci sono gli inglesi del Manchester City allenati da Pep Guardiola, uno che sa come vincere la Champions e come giocare a calcio. L’inizio dei citizens non è stato incoraggiante dopo la sconfitta in casa contro il Lione, ma la vittoria in trasferta sull’Hoffenheim ha ridato vigore e fiducia a una compagine che, se in forma, può far paura a tutti, con permesso di Liverpool e Paris Saint Germain, due outsider di livello.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Dimitri Canello

Direttore responsabile del sito web Padovagoal. Nato a Padova l'11 ottobre 1975, si è laureato nel marzo del 2002 in Lingue Orientali con la specializzazione in cinese. Giornalista professionista dal settembre 2007, vanta nel suo curriculum numerose esperienze televisive (Telemontecarlo, Stream Tv, Gioco Calcio, Sky, La 7, Skysport24, Dahlia Tv, Telenuovo, Reteazzurra, Reteveneta, Telecittà), sulla carta stampata (collaborazioni con Corriere dello Sport, Tuttosport, Corriere della Sera, Repubblica, Il Giornale, World Soccer Digest, Bbc Sport online, Il Mattino di Napoli, Corriere del Veneto) e sui media radiofonici (RTL 102.500, Radio Italia Uno)

Controlla anche

Isamar Holiday Village: vacanze ad alto contenuto di sport e wellness a pochi minuti da Venezia

Isamar Holiday Village: vacanze ad alto contenuto di sport e wellness a pochi minuti da …

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com