Padova, ennesimo pomeriggio di “passione” alla Guizza tra colloqui personali, ritardi e presenze “straordinarie”: il resoconto


Inatteso. E ricco di colpi di scena: ennesimo pomeriggio di passione in casa Biancoscudata, tutto da raccontare in ordine cronologico.

Ore 15.00 – L’allenamento dovrebbe iniziare, e invece a bordo di uno dei tre campi di calcio solitamente utilizzati dalla truppa di mister Bisoli si notano il presidente Roberto Bonetto e il dg Giorgio Zamuner parlare fitto con i “senatori” Pinzi, Pulzetti e Trevisan.

Ore 15.15 – Termina il lungo “colloquio a 5”. Scopriamo poi che è durato più di un’ora, in quanto gli interlocutori erano lì dalle ore 14 circa.

Ore 15.30 – La squadra staziona ancora davanti allo spogliatoio. Nessuna traccia di mister Bisoli.

Ore 15.40 – La squadra scende finalmente in campo e inizia ad allenarsi. Regolarmente presente anche Pierpaolo Bisoli, che dirige l’allenamento.

Ore 15.50 – Arriva il vicepresidente Edoardo Bonetto.

Ore 16.30 – L’allenamento procede, con Bisoli che a differenza del solito limita al minimo le urla e gli incitamenti alla squadra, solitamente continui.

Ore 17.15 – Termina l’allenamento.

Ore 17.30 – I giocatori iniziano a uscire alla spicciolata.

Ore 17.50 – Il presidente Roberto Bonetto si appresta a lasciare il centro sportivo della Guizza, e al suo fianco compare la vera sorpresa della giornata: si tratta di Alessandra Bianchi, persona di fiducia di Joseph Oughourlian. Ufficiosamente la “referente” del socio franco-armeno era al “Memo Geremia” solo per incontrare il patron Biancoscudato, ma ci sono tutti i presupposti per pensare che facesse da “ponte” tra Oughourlian e le altre cariche societarie per parlare della situazione di mister Bisoli.

Ore 18.00 – Esce anche Giorgio Zamuner, con cui scambiamo due rapide battute: “Abbiamo fatto una chiacchierata… Il pareggio di sabato ci ha soddisfatto come prestazione, ma i risultati delle altre ci mettono un po’ d’ansia. Il colloquio coi tre senatori? Il presidente voleva capire se la strada che abbiamo intrapreso è quella giusta. Ritiro anticipato? Ne abbiamo parlato, ma non credo che ricorreremo a questa soluzione. Ora vediamo cosa succede sabato ad Ascoli…”

In poche parole: la panchina di mister Bisoli torna più che mai a traballare, e a giudicare dal maxi-summit sabato la salverà solo in caso di vittoria.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Gabriele Fusar Poli

Controlla anche

Live 24! FeralpiSalò-Padova, -4: Biancoscudati al lavoro sotto l’acqua, bisogna rialzare la testa…

Ore 10.30 – I titoli del “Corriere del Veneto”: “Padova, note dolenti in attacco. Si …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com